23/12/05

Senza titolo 1056

Buon Natale a tutti voi.....!!

TU
CHE
NE DICI,
AMICO MIO,
SE IN QUESTO
NATALE    FACCIO
UN BELL'ALBERO DENTRO 
IL MIO CUORE E CI ATTACCO,
INVECE DEI REGALI,
I NOMI DI TUTTI I MIEI
AMICI? GLI AMICI LONTANI E
VICINI, GLI ANTICHI ED I NUOVI.
QUELLI CHE VEDO TUTTI I GIORNI E
QUELLI CHE VEDO DI RADO. QUELLI CHE
RICORDO SEMPRE E QUELLI CHE, ALLE VOLTE,
RESTANO DIMENTICATI, QUELLI
COSTANTI E QUELLI INTERMITTENTI,
QUELLI DELLE ORE DIFFICILI E QUELLI DELLE
ORE ALLEGRE. QUELLI CHE, SENZA VOLERLO, MI
HANNO FATTO SOFFRIRE. QUELLI CHE CONOSCO PROFON-
DAMENTE E QUELLI DEI QUALI CONOSCO SOLO LE APPARENZE.
QUELLI CHE MI DEVONO POCO E QUELLI AI QUALI DEVO MOLTO. I MIEI
AMICI SEMPLICI ED I MIEI AMICI IMPORTAN-
TI. I NOMI DI TUTTI QUELLI CHE SONO GIA' PASSATI
NELLA MIA VITA. UN ALBERO CON RADICI MOLTO PROFONDE,
PERCHE’ I LORO NOMI NON ESCANO MAI DAL MIO CUORE.
UN ALBERO DAI RAMI MOLTO, MOLTO GRANDI PERCHE’
I NUOVI NOMI VENUTI DA TUTTO IL MONDO

SI  UNISCANO  AI
GIA'    ESISTENTI.
UN ALBERO CON
UN'OMBRA  MOL-
TO   GRADEVOLE
PERCHE'   LA  NO-
STRA    AMICIZIA
SIA UN   MOMEN-
TO DI RIPOSO DU-
RANTE LE LOTTE
DELLA    V  I  T  A.

 


 

 

e anche dal mio amore

 


 

Isabella

Che un credo valga la vita?

"La vita umana è breve ma io vorrei vivere sempre"   è una frase che mi ronza in testa da un pò... Tranne che per un particolare che non mi sconfinfera: furono le ultime parole scritte da un suicida... Ma non è questo l'importante... Pensavo appunto se la nostra vita valesse l'estremo sacrificio per il nostro paese... Non è meglio ultilizzarla per cambiare dall'interno il paese, lottando, agendo, e non uccidendosi facilmente? Perché senza estrappolazioni temporali e culturali è ciò che di più bello si possa scrivere. Ma a patto che non siano le ultime che si scrivono!

Senza titolo 1055


photoforum.ru


Voltare le spalle all’amore...


No!


mai ho posto argini alla mia tenerezza


Si!  all’incomprensione alla follia.


di chi mi donava  tormento e falsa morale


Restare amici!


non mi adattavo.


Ristrutturare un amore demolito?


Le emozioni non si rammendano.


Un’altra era nel suo cuore,


palesava totalmente ogni suo turbamento.


Perchè allora continuare a sognare?


Perchè ancora farmi del male?


Perchè insistere su un illusione?


Tormento nel mio cuore...


angoscia nel mio sentire...


stupore nel mio contegno.


Ho tolto i ponti che mi conducevano a lui


ho lasciato un guado


che difficilmente sarà da me valicato.


inquietudini...


sofferenze...


inganni...


lasciate posto:


energia


tenerezza


gaiezza


nuove fantasie.


L’amore non si mendica


l’amore si dona.


Sullealidellafantasia

22/12/05

Senza titolo 1054


“Fermati un po’,non sei una macchina”


Era l’una di notte e ancora lavoravo


E pensavo a questa frase


E’ vero


Sto facendo la macchina


E mi chiedo


Perché continuo ad accettare lavoro


Forse lo faccio perché non so dire di no


Forse perché voglio sentirmi crollare ogni volta che mi fermo


Forse perché tutto non mi fa pensare a queste stupide feste


Forse perché semplicemente mi piace


Il palco mi spetterà di nuovo a gennaio


E a volte fremo nel sapere se ci saranno le stesse emozioni


Chissà come sarà


Pensavo di essere più libera dopo lo spettacolo


E invece continuo a dividermi tra varie cose


Un paio di mesi fa pensavo che questo periodo per me sarebbe stato il più triste di tutti


E invece mi sono ritrovata con tante cose


E con tante persone che carinamente mi hanno pensato


E che carinamente hanno voluto festeggiarmi


E che non aspettavo che mi facessero bellissimi regali


Sembra essere stata una festa continua il mio compleanno


Che ha cambiato personaggi e luoghi ogni giorno


Ma ogni volta mi hanno lasciato sorridere


E oggi


Penso ad una nuova proposta di lavoro fattami per caso ieri e che per mancanza di tempo ho dovuto rifiutarePenso


A Will che oggi ha parlato di nuovi progetti lavorativi


E nei suoi nuovi progetti ci sono anche io


Ha voglia di crescere


E io con lui


E anche se a volte mi giro a guardare il cielo rosso che si vede dalla finestra e a pensare a posti lontani che vorrei visitare e vivere


Penso che la mia scelta di restare ancora qui non è poi del tutto sbagliata


Scoprirò piano piano dove mi sta portando tutto questo


E nei pomeriggi e nelle notti di lavoro


Mi sono lasciata accompagnare dalle parole degli


Afterhours


Audioslave


Starsailor


Ours


e altri…


 


Sorrido


 




Ho nella testa dei quadri che non so se un giorno riuscirò a realizzare…

Senza titolo 1053

 


Chiedo scusa a chi  odia la politica  ma questa è troppo divertente.Dopo aver varato le leggi in difesa del più forte contro la pirateria,aumentando per  esempio  il costi  dei dvd  vergini  (  in  talia  5.00 €  e in germania  0.37 € ) naturalmente i primi a non rispettarla sono loro.I manifesti di Berlusconi sono stati realizzati con un programma piratato più  precisamente  il  file XPress. trovate qui per  chi volesse farsi   delel risate   maggiori   http://snipurl.com/l04k               .

Grazie Bush


Grazie a lei, grande leader. 
Grazie, George W. Bush.
Grazie di mostrare a tutti il pericolo che rappresenta Saddam Hussein. Parecchi di noi hanno forse dimenticato che è stato lui ad utilizzare le armi chimiche contro il suo popolo, contro i Curdi, contro gli iraniani. Saddam è un dittatore bagnato nel sangue, una delle espressioni più chiare del male di oggi. 
Ho, però, altre ragioni per ringraziarLa. Durante i primi due mesi dell'anno 2003, è riuscito a mostrare al mondo tante cose importanti, e per questo lei merita la mia riconoscenza. 
Così, ricordandomi di una poesia che conoscevo da piccolo, vorrei dirLe Grazie. 
Grazie di aver mostrato a tutti che il popolo turco ed il suo governo non si vendono, neanche per 26 miliardi di dollari. 
Grazie di mostrare a tutti il grande abisso che esiste tra le decisioni dei governi e le aspirazioni del popolo. Di far vedere chiaro che Jose Maria Aznar come Tony Blair non hanno nessun rispetto per le voci di chi li ha eletti, non prendendoli affatto in considerazione. Aznar è stato capace di ignorare il 90% degli spagnoli che si è schierato contro la guerra, e Blair non ha tenuto conto di una delle più grandi manifestazioni pubbliche negli ultimi anni in Inghilterra. 
Grazie perché la sua perseveranza ha spinto Tony Blair ad andare al parlamento britannico con un dossier truccato, redatto da uno studente dieci anni prima, e a presentarlo come "prove inconfutabili raccolte dai servizi segreti britannici". 
Grazie di aver fatto in modo che Colin Powel si mostri ridicolo presentando al Consiglio di Sicurezza ONU delle foto che, una settimana dopo, sono state pubblicamente contestate da Hans Blix, l'ispettore responsabile del disarmo in Iraq. 
Grazie perché la sua posizione a favore della guerra è servita al ministro degli affari esteri francesi, che dopo aver pronunciato il suo discorso contrario alla guerra, ha ricevuto l'applauso della camera plenaria. E per quello che ne so, questo sembra sia successo una sola volta nella storia dell'ONU, in occasione del discorso pronunciato da Nelson Mandela. 
Grazie, perché grazie ai suoi sforzi a favore della guerra, i paesi arabi -generalmente divisi- hanno condannato un'invasione, durante la loro riunione, nell'ultima settimana di febbraio. 
Grazie, perché grazie alla sua retorica che afferma che l'"ONU aveva un'opportunità per mostrare la sua importanza", anche i paesi più ribelli sono finiti per prendere una posizione contraria all'attacco contro l'Iraq. 
Grazie, perché la sua politica estera ha portato il ministro degli affari esteri britannico, Jack Straw, a dichiarare in pieno XXI secolo che "una guerra possa avere delle giustificazioni morali" - e a perdere così tutta la sua credibilità. 
Grazie per provare a dividere un'Europa che lotta per la sua unificazione; questo avvertimento non sarà da noi ignorato. 
Grazie perché lei è riuscito come nessun altro nell'ultimo secolo a radunare milioni di persone da tutto il mondo, che si battono per la stessa idea - anche se questa idea è l'esatto opposto della sua. 
Grazie per farci sentire ancora una volta che le nostre parole anche se non sono ascoltate, sono al meno pronunciate. 
Grazie per averci ignorati, di aver emarginato tutti quelli che hanno una posizione contraria alla sua decisione, perché l'avvenire della Terra appartiene agli esclusi. 
Grazie perché, senza di Lei non avremmo conosciuto la nostra capacità di mobilitazione. Potrebbe non essere utile oggi, ma sarà sicuramente utile nel futuro. 
Ora che i tamburi della guerra sembrano suonare in maniera irreversibile, vorrei fare mie le parole di un re europeo che una volta pronunciò davanti all'invasore: Che la mattinata sia bella per voi, che rispecchi il sole sulle armi dei vostri soldati - perché questo pomeriggio cambierò i vostri piani". 
Grazie per permettere a tutti noi, armati dall'anonimato, che giriamo nelle strade per provare a fermare un processo ormai in marcia, di scoprire cosa sono le sensazioni di impotenza, di imparare ad affrontarla ed a trasformarla. 
Approfitti allora della sua mattinata e di tutta la gloria che essa le porta. 
Grazie, perché lei non ci ha ascoltati. Sappia che noi la ascoltiamo, e non dimentichiamo i suoi propositi. 
Grazie, grande leader, George W. Bush. 
Grazie Tante.


                             Paulo Coelho




21/12/05

Senza titolo 1052

 
Ero avvocato come Harmon Whitney
o Kinsey Keene o Garrison Standard,
perché anch’io mi occupai del diritto di proprietà,
per trent’anni, anche se alla luce delle lampade,
nella sala da gioco del teatro.
E vi dico che la vita è un giocatore
che la sa molto più lunga di noi.
Non c’è sindaco al mondo che possa chiudere la bisca.
E se perdi puoi strillare quanto vuoi:
non riavrai il tuo danaro.
Fissa una posta difficile da vincere;
trucca le carte per metterti in difficoltà
e sfruttare la tua debolezza.
E ti dà settant’anni per giocare:
se non ce la fai a vincere in settant’anni
non ce la farai mai più.
Quindi, se perdi, vattene dalla stanza—
vattene dalla stanza quando è l’ora.
E’ meschino stare a cincischiare con le carte,
e imprecare se perdi, con gli occhi ottenebrati,
e piagnucolando tentare ancora e ancora.



 Edgar Lee Masters (1868–1950).  Spoon River Anthology1916.


 


In questi giorni post esame   ed essendo raffreddato e  non avendo voglia  non  avevo voglia di uscire    ( se non per le cose essenziali )   e  rintanarmi per  il troppo  freddo in  bar ,  ho  preferito  guardare  qualcosa in tv  anche se per  trovare l’oro ( qualcosa  di buono  ) devi setacciare il  fango ( metaforicamente parlando J ) . Per  fortuna che  esistono i  video registratori  e   delle “isole “ dove la spazzatura  \ il  trash non  vi ancora  arrivata completamente , anche se  io credo che  prima o poi si arriverà come  nella storia  “ la  fuga  di homer  “ storia  a fumetti dei simpsons  contenuta  in  - BENVENUTI A SPRINGFIELD    edito  dalla collana  i classici del fumetto serie oro del quotidiano la repuublica   ( qui per ulteriori news  )  Esattamente in una di queste   zone incontaminate  (o quasi )  dal trash  ho visto    il  documentario   “ il paese mancato " . Un documentario la cui visione   dura quasi due   ore   ( compresi  sic   gli spot  pubblicitari )  del primo andato in onda sabato  17  su rai tre ( tra poco dovreste trovarlo in  su www.raiclick.it. ) è adatto ( oltre   per  gli appassionati di storia  come me  ) anche a coloro vogliono   farsi una idea   dei libri \ saggi  di storia  che non siano  quelli   dell’onnipresente   marchettaro ( come il prezzemolo    )  Bruno vespa  .  Il documentario – sottolinea Guido Crainz ( uno degli autori insieme a  Italo Moscati, autore e regista, che ha già diretto per

La Grande Storia la puntata intitolata “
Passioni nere” ) .ordinario di storia all’Università di Teramo  ed  autore del libro “Il paese mancato”, edito da Donzelli )  – nasce dal confronto e dal dialogo di differenti saperi, altrettanto decisivi nella costruzione di un prodotto audiovisivo, in questo caso di carattere storico».«Al centro del documentario – prosegue Crainz – vi sono i temi che ho trattato in un volume dallo stesso titolo, pubblicato due anni fa dalla casa editrice Donzelli e ristampato in questi giorni in edizione economica: l’Italia degli anni Sessanta e Settanta, le speranze e le delusioni, le contraddizioni e le lacerazioni di quegli anni. Per chi, come me, insegna da più di vent’anni all’Università di Teramo è motivo di orgoglio sottolineare che sia Italo Moscati, regista e coautore del programma, sia Roberto Carradori, che ha realizzato il montaggio. >>. Esso  è  un viaggio che presenta i fatti attraverso i documenti diretti e poco conosciuti ricavati soprattutto dagli archivi della Rai e che cita  programmi tv e  canzoni che hanno scandito i fatti stessi, contribuendo a restituire la temperatura di un ventennio carico di sorprese e di emozioni, un ventennio che ha segnato la vita e le speranze del paese, coinvolgendo diverse generazioni, comprese quelle che non l’hanno vissuto e s’interrogano su di esso. Un vero e proprio film-documentario fatto che riassume e rilancia temi ancora al centro di un dibattito sulla storia del nostro paese in continua ricerca di equilibri per tenere il passo della contemporaneità. Infatti  è  grazie  ad esso che  vedo confermato ,  quel pensiero che m’era balenato in mente approfondì  la storia ( ma soprattutto l’altra storia  ) del nostro paese  degli ultimi 60 anni e  vedendo documentari  inchieste  tipo quelle  di  Sergio Zavoli o  Lucarelli  o dopo aver letto  fin  da piccolo  storia  d’Italia  a  fumetti di Enzo Biagi e  i  due romanzi da me recensiti  su questo blog  : la  quattordicesima commensale  di  Gianni MarilottiL' amore degli insorti di  Stefano tassinari  (  da leggersi  insieme  a  i segni sulla pelle  e L'ora del ritorno  )  e dal film la meglio gioventù   (   da guardare  insieme pasolini un delitto italiano  e  a   cento passi ,  di Tullio m. Giordana    che l’Italia  oltre ad essere un paese  senza memoria  come  ho affermato in alcuni post precedenti  e un paese  mancato  le cui conseguenze   sono evidenti .  Dalla fine degli anni sessanta ai primi anni ottanta ( ma  anche  ben altre  il periodo analizzato  dal  libro e  dal film  in questione )  il paese è attraversato da sommovimenti che coinvolgono le economie e le culture, le produzioni e i consumi, i soggetti sociali e gli immaginari collettivi. Il sopraggiungere del miracolo economico e delle speranze riformatrici del centro-sinistra e il rifluire successivo di entrambi; l'esplosione del movimento studentesco e dell'"autunno caldo", gli anni cupi della "strategia della tensione" e il delinearsi della "crisi della Repubblica", in anni che vedono un'offensiva terroristica senza paragoni. Una ricostruzione fatta attraverso le fonti più diverse: i quotidiani e i periodici così come i rapporti di prefetti, polizia e carabinieri ma anche i film, le canzoni, la letteratura, la televisione .  

20/12/05

Senza titolo 1051

www.photoforum.ru


_________________


Desiderio di te amore


Luce raggiante che offusca il sole


infinita e trepida attesa.


di un nuovo giorno pieno delle tue sensazioni


 di una infinita notte di passione.


Tu!


mi stringi…


mentre bacio le tue labbra carnose.


Tu!


mi accarezzi …


…quando nuda appoggio il mio corpo al tuo.


Stringi i miei fianchi con le tue dolci mani


mentre conduci il mio corpo verso di te…


e insieme


forgiamo i nostri sensi


in una dolcissima danza d’amore


Sogno


Che non diventerà mai realtà.


_____________


Silvana

18/12/05

Senza titolo 1050

Miserere mei Deu


secundum magnam misericordiam tuam.
et secundum multitudinem
miserationum tuarum
dele iniquitatem meam.
Amplius lava me ab iniquitatem meam
et a peccatum meum munda me.
Quoniam iniquitatem meam
ego cognosco
et peccatum meum
contra me est semper.
Gloria Patri et Filio
et Spiritui Sancto.
Sicut erat in principio et nunc et semper
et in saecula saeculorum, AMEN.


per chi non  avesse voglia diu rispolverarsi  oil latino o non lo ha  mai fatto  trovate sotto  un adattamento moderno   in iitaliano    fatto  dalla coppia  Zucchero\ Pavarotti 


misere 


Miserere, miserere
Miserere, misero me
Però brindo alla vita!
Ma che mistero, è la mia vita
Che mistero
Sono un peccatore dell'anno ottantamila
Un menzognero!
Ma dove sono e cosa faccio
Come vivo?
Vivo nell'anima del mondo
Perso nel vivere profondo!
Miserere, misero me
Però brindo alla vita!
Io sono il santo che ti ha tradito
Quando eri solo
E vivo altrove e osservo il mondo
Dal cielo
E vedo il mare e le foreste
Vedo me che....
Vivo nell'anima del mondo
Perso nel vivere profondo!
Miserere, misero me
Però brindo alla vita!
Se c'è una notte buia abbastanza
Da nascondermi,nascondermi
Se c'è una luce, una speranza
Sole magnifico che splendi dentro di me
Dammi la gioia di vivere che ancora non c'è
Miserere, miserere
Quella gioia di vivere(che forse)
Ancora non c'è.


In questi giorni   dopo   delel figure  di merda  ...   ho deciso  di lasciarmi alle  spalle  il mio passato o almeno  una parte d 'esso poichè  <<(...) E poi lo sai che non vuol dire niente,dimenticare (..) Francesco de  Gregori ( battere e levare ) >> -- infatti ricordo ancora e ogni tanto  sono torturato \ osessionato  roseinthewind ,e le  altre ragazze\i con  cui   ho litigato  e  di  cui in parte  vi  ho narrato in questo  blog l --- più pecisamente  quello fatto di scherzi stupidi   , di frustreazioni    culminate  in  vendette stupide e  solo distruttive   insulse  ( come quelle fatte verso alcune  ragazze   e  ragazzi di Sbs \ smemoranda  e  della  vex cghat delll'inter )  diovute  o due  di  picche  o rotture  immotivate  o rifiuto d'aiutarli a  dimenticarli o di riprendere  l'amicizia  o accuse e  litigi in cuicredevo di avere ragione  ( ma  poi   ho scoperto con il senno di  poi che  avevo torto  )  o  cose fatte senza usare mente & cuore ma solo  mente\istinto  come nel caso di roseinthewind , insomma  le cose negative del  nostro bambino interiore . Eppure    ancora  non riesco a fare  tabula rasa  come  hanno fatto  gli ex Csi con  il loro ultimo disco  prima  di  di diventare  Pgr , ma  <<( ... ) Cerco un centro di gravita` permanente che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose sulla gente >> (battiato centro di gravità permanente ).Se non sono ancora  finito in prigione ,  suicida ,  oppure con una  siringa  nel braccio insomma come " in morte  di una poeta   di modena city ramblers "    lo devo a  voi  che mi seguite  e mi aiutate  tramettendomi e arricchendomi  lcon le  vostre emozioni e sensazioni  . Credo che ri inizierò  , ma  ancora non  ho il coraggio  di   darci un taglio netto    come  sant'agostino nelle confessioni  , di darci un taglio netto  ovvero  d'intrapendere una  via senza  ritono  , a  girare  pagina  e  ad  andare  avanti  senza  gettarmi alle spalle  tutto il  passato  ma  solo le cose  negarttive \  che non mi servono più  ; di rtornare dal mio amico analista  perchè sarebbe  ammettere  ( e  ancora  non me la sento  ) di camminare  da  solo , ma   prioma o poi   chi  sa che  ..... . Per il momento  ho fatto  mia   , ed  è  grazie a  questo   che   riesco a  rialzarmi con  più  tranquilità  ,   questa frase  fiale del n 200  di dylan dog  : << ogni volta  che  và male  , mi ripeto  la stessa cosa   ad ogni nuova  fine  corrisponde  un nuovo inizio  >>     con questo è tutto 

Senza titolo 1049




Ho sempre ammirato chi avesse il coraggio di salire su un palco e recitare un qualcosa che non esiste…


Io ho accettato di mettermi in gioco


Stasera ci salgo anche io su un palco


E chissà se riuscirò ad ammirare me stessa…


Il giorno della prima


Il giorno del mio compleanno


E dopo…


In qualunque modo vada


Io vò via a festeggiare con i miei amici


Stasera voglio bere


Più di ieri sera


E sono felice perché


Qualcuno carinamente


Mi ha fatto sorridere


Dopo mezzanotte


Una telefonata


Per farmi gli auguri


Grazie


E stamattina


Appena ho aperto gli occhi


Sono arrivati anche i suoi auguri


“piccerè”


E poi un angelo


Mi ha mandato un regalo virtuale


Che meraviglia


E intorno a me ci sono fiori


Messaggi


E quella sindrome pre-scarica adrenalina che sta crescendo


Tutto è tranquillamente sereno


E forse ho un po’ paura per stasera


Ma dopo si festeggia e mi piacerebbe davvero


Festeggiare anche con chi mi ha pensato attraverso questo mondo virtuale


 


Sorrido finora


E questo mi basta


 


Grazie!


17/12/05

Senza titolo 1048


 


Caro\a ultimodrugo
 rispondo solo ora  al tuo commento e al tuo post   eal commento  al mio post 


Nella mia vita   fin qui trascorsa  , ho preso  per i miei disturbi    di salute ( alcuni dei quali  finiti con degli interventi  ) mumerose medicine  da non ricordarmi i nomi  . Ma  ricordo quelle che devo prendere  abitualmente  ( lacriogeel  per  le congiuntiviti   e  frubason per le dermatiti )  . Come ben saprai tuttte le  medicine   hanno un  effetti collaterali , ma  un conto  sono  quelli semplici  un altro conto sono quelli  che  hanno  tali  effetti sulla muscolatura  . Se guardi (  purtroppo devi  acquistarla   sotto troverai  coem  oppure prova   a cercarle  su emule o programmi affini  ) le puntate  di report ( lascio sotto gli url  )  ti accorgerai  di come  è possibile ottenere  gli stessi effettoi  dopanti  con farmaci legali  o non prescritti  fra quelli  proibiti   e  che  tutte le  squadre  onello sport  in genere  esistono anche  dei metodi di come non risultare  positici  ai test  . Per quanto riguarda il tuo post  condivido in pieno quello scritto  da  danielerido  nel commento  sul tuo  blog   : <<  Questo post mi sembra un po' troppo influenzato dalla tua fede calcistica. Non è un mondo pulito, quello del calcio, e farmaci venivano e vengono ancora utilizzati in modo improprio: a cosa servono armadi pieni zeppi di medicine nelle infermerie delle squadre di calcio? fare infiltrazioni di voltaren per non sentire dolore rischiando di spaccarsi tutto...e che la Juve abbia fato uso illecito di farmaci è stato accertato, solo che "il fatto non è previsto come reato". E per quanto riguarda altre sostanze, non metterei la mano sul fuoco sull'innocenza della Juve: una società così potente può influenzare benissimo in un modo o in un altro un giudice, e cosa sarebbe successo alla sua immagine se fosse stata condannata? e poi ti sei dimenticato i giocatori della Juve che testimoniarono di fronte al giudice, che non sapevano che dire, davano mezze risposte...comunque il doping è una realtà, e lo sai se facessero controlli più chiari che fine farebbe il mondo del calcio e i miliardi che gli girano intorno ??? si sgretolerebbero tutti...e a tante persone questo non andrebbe bene >>   e  un altro commento  sempre  sul tuo  blog di EllieJeanGrey   se non ricordo male   :<< essere assolti solo perché una legge non è retroattiva mi sembra tutt'altro che una conferma di "pulizia", visto che tutto è stato accertato. La vostra difesa infatti non si è mai rivalsa sul fatto che le imputazioni fossero false, bensì sull'impossibilità di applicare la legge vigente attualmente. E questo, in tutta onestà, mi fa solo ancora più schifo. >>



Approfondimenti


http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=22
http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=170
http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=195



Gesù ti ama!

Mentre giochi a strappare petali,chiedendoti se qualcuno ti ama,GESU' CRISTO vuole dirti che TI AMA, è morto crocifisso per te, così che se tu credi in Lui non morirai, ma avrai la vita eterna!



                            



GESU' è la via, la verità e la vita!!


                          Buon fine settimana nel Suo Santo nome!

16/12/05

E tutto tornò alla normalità...

" Riaccendere la tivi e rivedere i miei personaggi televisivi preferiti lì, come sempre, con lo stesso personaggio e le stesse stupidaggini mi fanno capire perché cerco di guardarla il meno possibile."


E come disse Mughini: "Io aborro!"

Senza titolo 1047

e come vuole una consuetudine che diventa tradizione,
anche quest'anno ripropongo la stessa letterina di Natale,
come quando si era bambini, con lo stesso intento immutato,
la stessa speranza....
..in fondo sono rimasto un bambino.. 


(se l'hai già letta e ti ha stufato, puoi sempre dirmi tu cosa scrivere di diverso,
io non ho ancora trovato qualcosa di meglio da proporre, a domine_padre) 

Te la scrissi due anni fà, e anche l'anno scorso..
Non credo Tu l'abbia letta, non è cambiato nulla qui, sulla Terra.
Quindi te la ri_posto.
Ps: se il problema è che non c'è il francobollo, basta dirlo, pago io.
D'altro canto, quando vorrai, ti prenderai la mia vita, spero valga il costo della spedizione... 


LETTERA DI NATALE
[Tu cosa vuoi a Natale? ]



presepe.jpg



Oh, grande Dio degli Eserciti..

A Te, Signore, a Te che i cappellani


consacrano le armi, urlando la Tua ira..



Oh, Padre sempiterno,


Tu che annientasti Sodoma e Gomorra,


Tu che votasti al sacrificio Abramo,


Tu che mondasti col Diluvio il Mondo...



Che cosa posso chiederti stasera,


con il Natale che già bussa al cuore?



In Tibet c’è chi prega e si è murato..



In India vacche magre sono salve


ma mutilano gli arti al mendicante



L’Oriente mette il burqua alla Madonna


E l’Occidente mostra il culo in video



Se l’olio per far luce sugli Altari


lo ricaviamo ardendo vivi gli Altri


vorrei restare a rimirare stelle


con meno luce nella Notte Santa



Il Morbo selettivo non funziona


colpisce chi si ama sulla Terra



Le cavallette ce le siam mangiate



abbiam bevuto i fiumi insanguinati



E l’Angelo briccone ci ha segnati


..ma non funziona, i figli sono morti..



Che cosa posso chiederti Stasera


(ammesso che il mio canto giunga a Te)


se ogni volta che sbatto le ciglia


di fame un bimbo muore intorno a me?



Io cerco di non sbattere più gli occhi


Ma ho l’impressione che non serva a molto..



Libero arbitrio hai dato


e io ringrazio


Ma qui qualcuno trucca le partite



Le Trombe del Giudizio suoneranno..


Ma nel frattempo l’Anticristo è il Re



..ma forse la preghiera non è giusta


allora la rivolgo al Nuovo Dio


quello del vecchio Testamento è andato


lasciando il posto all’Alleanza Nuova…


allora …ascolta, TU..



SE NASCESSI OGGI


VENTO D’AMORE DIVINO


NUOVA ALLEANZA VITALE


NON SCEGLIERE BETLEMME.



AI POSTI DI BLOCCO


NON FANNO PASSARE…



POTREBBE MORIRE MARIA


POTRESTI MORIRE ANCHE TU



CHE SENSO AVREBBE UN MIRACOLO


CHE CERTO POTREBBE SALVARVI


TU HAI DETTO


“QUELLO CHE FATE AGLI ALTRI


L’AVRETE FATTO A ME…”



DUEMILA ANNI


SON PASSATI INVANO…



ERODE ANCORA VIVE


MA SOTTO UN ALTRO STEMMA


CAMBIANO LE DIVISE


MA L’ANIMA E’ LA STESSA



LA COSA PIU’ VICINA A TE


POICHE’ IMMORTALE


E’ LA MALVAGITA’



PERPETUA


COSTANTE


INFINITA…



UN ALTRO GIORNO MUORE


E LA SPERANZA DEL TUO MONDO


E’ IN SE’…



15/12/05

La Juve è pulita! E le altre lo sono?

L'immagine “http://www.gazzetta.it/Hermes%20Foto/2005/12/14/0IRHY1ER--280x190.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

La Juve è pulita! E le altre lo sono?
Avendo espresso forti perplessità sulla sentenza di primo grado,
considero questa abbastanza scontata. Non capivo come il giudice unico Casalbore avesse potuto disgiungere le posizioni di Giraudo e Agricola, come avesse condannato il secondo non su prove concrete ma in base a una perizia di un esperto (D'Onofrio Perito che non e' stato super partes, infatti si hanno documenti in cui ribadiva che dai parametri del sangue non si possono trarre certezze sull' uso dell' Epo, eppure negli stessi giorni si accaniva sulla Juventus, inventando un metodo di valutazione inesistente presso la comunita' scientifica), espressosi in modo difforme in altri due processi.

Negli anni in cui la Juve veniva accusata di aver somministrato l’epo, di aver fatto un uso illecito di farmaci consentiti e di frode sportiva, nessuno dei tanti controlli cui eran stati sottoposti i suoi giocatori avevano dato esito positivo. La stessa commissione del Coni sollecitata da Agricola a giudicarlo l’aveva assolto. Su quale base giuridica poteva essere invece, condannato? Evidentemente i tre giudici d’appello (noti per la loro levatura professionale e per la loro rigidità) sono stati ancora più severi, facendo letteralmente a pezzi le tesi dell’accusa. Bocciata per clamorosi errori di diritto (l’inapplicabilità della frode sportiva al caso in questione, per esempio) e di merito (nulla prova la somministrazione di epo).

Ricordando la «catilinaria » di Guariniello contro Giraudo, la determinazione feroce con cui ha cercato di far condannare la Juve in base a teoremi assai arditi, questa sentenza pienamente assolutoria fa riflettere su diverse questioni. La pervicacia con cui la procura e Guariniello, in particolare, hanno condotto una battaglia sfociata quasi in una battaglia personale più che una doverosa ma equilibrata ricerca della verità. Il modo in cui si sono trascurati e nel primo processo e nelle richieste relative al secondo, le ragioni degli imputati.

Eppure non dovevano essere di poco conto se i giudici le hanno accolte in toto, comminando solo una multa di 2 mila euro a Giraudo per violazione della legge sulla sicurezza nei posti di lavoro. Quanto è costato questo accanimento giudiziario protrattosi per anni? Chi ripagherà gli imputati, chi ha lavorato con loro (a cominciare dal c.t. Lippi), la Juve, lo stesso calcio italiano dalle tonnellate di fango piovutegli addosso per un procedimento e una sentenza sbagliati?

È confortante che vi siano ancora giudici sereni e rispettosi del diritto, ma procure e pubblici ministeri non dovrebbero farsi guidare un po’ meno dalla passione, dalla voglia di porsi al centro del sistema (a danno della politica, del sistema bancario, ecc.) e un po’ di più dalla sostanza delle leggi? Il tribunale di Torino non cancella gli insulti, le offese, i cori, le migliaia di articoli diffamatori di cui sono stati fatto oggetto la Juve ed i suoi. Ma restituisce l’onore così malevolmente compromesso e la fierezza delle vittorie conquistate.

Lippi potrà affrontare serenamente il Mondiale, Giraudo e la dirigenza decidere il proprio futuro con un altro peso contrattuale, Federcalcio e Coni chiudere una pratica sgradevole dedicandosi con sempre maggior impegno alla lotta antidoping, quello vero, non quello virtuale.

Senza titolo 1046

due sentenze  vergognose   della magistratura   tutte  e due  di oggi  . Scusate  lo sgfogo sull'attualità ma mi danno fastidio  certe cose  qualndo le  prove  sono lampati ed evidenti  .


il primo caso


l'assoluzione   dei dirigenti dela  juventus  dalle accuse di doping   .. la cosa  mi fà più male  perchè  sono anche  juventino (  anche   se  come  ho già detto  prima   sulla  ex chat ufficiale dell'inter  e  poi  sul forum interisti eretici  dove  sono registrato con il nik redbeppeulise . Infatti  mi chiedo  come  faccio a  tifare   dopo la  vittoria scandalosa del  1996\7  e  il processo del doping  ?  Ora  a mio modesto avviso   i dirigenti della juventus  si hanno comprato la sentenza di assoluzione .Infatti per chi ha  visto  o vuoe  vedersi   vede quella puntata delal trasmissione report rai 3  qui  un estratto della puntata trasmessa    dalla trasmissione  di report   sul doping nel calcio in cui fanno vedere gli interrogatori a i giocatori si vedeva lontano un miglio che c'erano forti dubbi di colpevolezza da parte dei dirigenti e dello saff medico .per chi non avesse letto la news eccola qui da la news  tratta  da  rainews24 :  di oggi  15\12\2005
E' stata fatta giustizia. E' una grande giornata" ha dichiarato Antonio Giraudo. Per uno dei legali della difesa, l'avv. Chiusano (figlia dell'ex presidente della Juve Vittorio), c' e' soddisfazione anche per la memoria di mio padre. Il nostro blasone ne esce pulito"."Il tentativo di infangare le nostre vittorie e' fallito e gli scudetti e le coppe conquistati sul campo sono li' a dimostrarlo". Luciano Moggi, direttore generale della Juventus, commenta cosi' la sentenza di assoluzione per Antonio Giraudo, amministratore delegato della 'Vecchia Signora', e il medico sociale Riccardo Agricola nel processo di appello riguardo all'accusa di doping. "E' un momento molto importante per la Juventus -ha aggiunto il vicepresidente bianconero Roberto Bettega- sono contentissimo per i nostri giocatori e per i tifosi, che in questo anni hanno vissuto quello che abbiamo passato noi, ma che in noi hanno sempre creduto. Questa vittoria e' anche per loro". Il lungo filo della sentenza con la quale e' stata assolta la Juventus e' legato a poche parole pronunciate da Zdenek Zeman sette anni fa: "Il calcio deve uscire dalle farmacie". Una frase che forni' a un pm torinese, Raffaele Guariniello, lo spunto per curiosare nel mondo del pallone. Zeman parlo' il 25 luglio 1998 a Predazzo, il paese del Trentino in cui aveva portato in ritiro la sua Roma, per commentare lo scandalo dei ciclisti che al Tour de France prendevano l' Epo. Per la verita' il tecnico boemo disse anche che il calcio doveva uscire "dagli uffici finanziari", ma questo, all' epoca, nessuno lo senti'. Bastava il riferimento alle farmacie. E Guariniello apri' un' inchiesta per controllare quali prodotti - a cominciare dalla creatina - circolavano tra i giocatori. Per mesi nell' ufficio del magistrato sfilarono i nomi piu' noti e amati del pianeta football: campioni come Del Piero, Vialli, Ronaldo, Maradona, Zidane e Deschamps, allenatori come Trapattoni, Lippi e Castagner, i vertici del Coni e della Figc, i medici sportivi. Bastarono poche settimane per scoprire che nel calcio qualcosa non quadrava. Il laboratorio antidoping dell' Acqua Acetosa non eseguiva i controlli regolarmente (e il Cio gli revoco' l' accredito), e i giocatori del passato, una volta cessata l' attivita', venivano colpiti da malattie strane come il morbo di Lou Gehrig. La stessa procura del Coni, al termine di un' inchiesta autonoma, stilo' un rapporto nel quale il calcio non veniva scagionato completamente. Guariniello, per ragioni di competenza territoriale, indago' sulle uniche due squadre che avevano la sede legale nel capoluogo piemontese, la Juventus e il Torino. I vertici del club granata finirono sotto processo per la sola violazione della legge sui farmaci, e vennero assolti in Cassazione nel 2001. Sulla Juventus si allungo' l' ombra piu' nera, quella del doping: secondo il magistrato, per alterare le prestazioni in campo dei bianconeri si ricorreva all' uso dei farmaci, sfruttando certi loro effetti collaterali. Il processo comincio' il 31 gennaio 2002, e vide alternarsi sul banco dei testimoni Baggio, Ravanelli, Ferrara, Lombardo, Pessotto. Il 15 luglio 2004 ci fu un colpo di scena: ascoltata la relazione del perito Giuseppe D' Onofrio, i pm aggiunsero l' accusa di Epo. Il 24 novembre successivo il giudice Giuseppe Casalbore condanno' il medico, Riccardo Agricola, e mando' assolto l' ad Antonio Giraudo. Quindi, il 21 giugno 2005, la Procura antidoping del Coni, basandosi sulle motivazioni della sentenza del processo, chiese due anni di squalifica per il dottore.


la  seconda    


                                                                                   Riguarda  la    vicenda   di  Ustica  ( ne  ho  già parlato   nel giugno di questo anno  ma  chi no n volesse   perdere tempo a cerccare  trova qui materiale  cronologico , bibliografico  , ed  dei links   su cosa  è stato questo evento . )  cioè  l'assoluzione Per i presunti depistaggi relativi all'esplosione del DC 9 dell'Alitalia .  la news   dall'unità online  sempre di oggi del 15\12\2005  << Strage di Ustica, nessun colpevole: assolti i generalidi red.
 Ottantuno morti, nessun responsabile. Questa la verità giudiziaria per Ustica dopo l’assoluzione in appello per insufficienza di prove dei generali Lamberto Bartolucci e Franco Ferri, già capo e sottocapo di stato maggiore dell’Aeronautica. Bartolucci e Ferri, entrambi ottantenni, erano accusati di omessa comunicazione al Governo di informazioni sul disastro aereo. Per questa accusa il 30 aprile 2004, dopo un processo durato tre anni, la terza corte di assise di Roma dichiarò la prescrizione. Bartolucci e Ferri furono invece assolti, al pari di altri due imputati, Zeno Tascio e Corrado Melillo, dall'accusa di alto tradimento. «È un discorso vergognoso non solo per le vittime, ma per tutti gli italiani». Daria Bonfietti, presidente dell' associazione dei familiari delle vittime per la strage di Ustica, commenta così l’assoluzione. «C'è una sola certezza - ha aggiunto - ed è quella che un aereo civile è stato abbattuto in tempo di pace. Ma la magistratura non è riuscita a trovare i responsabili di questa mancata verità. Sono passati tanti anni e la magistratura non è riuscita a stabilire come questo possa essere accaduto».«Prendiamo atto della sentenza, e sottolineiamo come i giudici hanno stabilito che ci sia stata una insufficienza di prove». È la prima frase pronunciata dai pm Erminio Amelio e Maria Monteleone, subito dopo la lettura del dispositivo della sentenza della prima corte d' assise di appello nel processo di secondo grado sui fatti relativi al disastro di Ustica. «Rimane una ombra su tutta la ricostruzione - hanno continuato Amelio e Monteleone - e ora aspettiamo di capire dalla motivazione dei giudici qual è il punto dove le prove sono stati insufficienti». Per i pm, a questo punto «è scontato il ricorso in Cassazione, soprattutto dopo che in primo grado la sentenza aveva resistito a tutte le prove».«Ogni sentenza va comunque rispettata - ha detto a sua volta Alfredo Galasso, uno dei legali di parte civile - ma in una vicenda di questo genere mi sembra di trovarmi di fronte a una sentenza profondamente ingiusta. Provo una pena profonda perché dopo tanti anni si è arrivati alla conclusione che nessuno ha fatto nulla e che non ci siano responsabilità. Il popolo italiano subisce delusione e sconforto».La decisione dei giudici è giunta dopo circa cinque ore di camera di consiglio. Nel disastro avvenuto al largo di Ustica il 27 giugno 1980 morirono 81 tra passeggeri e componenti dell' equipaggio del Dc 9 dell'Itavia partito da Bologna la sera del 27 giugno 1980 e diretto a Palermo.  >> Ma sopra
ttutto l'ipocrisia  sia  della destra ; <<STRAGE USTICA: MARTINO, SODDISFATTO CHE SI CHIUDA VICENDA''MAGISTRATURA HA GIUDICATO I DUE GENERALI NON COLPEVOLI'' Roma, 15 dic. (Adnkronos) - ''Sono molto soddisfatto che si chiuda, a distanza di molti anni, in modo soddisfacente la vicenda che ha visto coinvolti i due generali che la magistratura ha giudicato non colpevoli''. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa, Antonio Martino, commentando a Montecitorio la sentenza della Corte d'Assise d'Appello di Roma che ha assolto i generali Lamberto Bartolucci e Franco Ferri, accusati di alto tradimento e attentato agli organi costituzionali per il disastro aereo di Ustica del 27 giugno 1980. >>  che  dei  militari : << STRAGE USTICA: GEN. MANCA, SENTENZA STORICA ED EROICAEX VICEPRESIDENTE DELLA COMM. STRAGI, SI DEVE CHIEDERE SCUSA ALL'AERONAUTICA Roma, 15 dic. (Adnkronos) - La sentenza della Corte d'assise d'appello di Roma e' ''eroica e storica e da' completa definitiva ragione alle continue e spesso solitarie lotte sostenute in cinque anni di attivita' in qualita' di vicepresidente della commissione Stragi nella scorsa legislatura''. Lo afferma il generale Vincenzo Manca, ex senatore di Forza Italia. >>  che  come al  solito ha  perso un occasione  per tacere  in quanto ancota  il processo  non  è chiuso c'è il grado di cassazione   e  solo allora  sarà definitivamente  chiuso  visto che l'accusa rapressentata dai pm  Maria Monteleone ed Erminio Amelio che avevano chiesto nei confronti dei due generali dell'aeronautica 6 anni e 9 mesi di reclusione. ha  deciso di ricorrere in cassazione  . Se anche qui  si dovesse  confermare  la sentenza   saranno assolti  dalal  giustizia   , ma  non dalla storia  .


Ora  se  nei due casi  tali persone  sono sfuggite ala giustizia  sarà Dio  ad  assolverli o condannarli .

Senza titolo 1045


Vidi l'alba dopo la battaglia
sopra un sasso bruno.


Il chiarore snudava la valle
fin dentro la casa bruciata


nè il singhiozzo del corpo sapeva
se ancora nell'agone era...


il luccicore smarriva ogni via
la presa del mondo, di sè...


tutto era un'ondata sola
tutto era dolore


De Signoribus


Vietato chiudere gli occhi

QUELLO CHE NON SAPEVAMO, QUELLO CHE DEVI SAPERE.
INVESTIGATORI DELLE ASSOCIAZIONI SWISS ANIMAL PROTECTION (SAP) E EAST INTERNATIONAL HANNO VISITATO ALLEVAMENTI E MERCATI CINESI.
L’INVESTIGAZIONE HA PERMESSO DI SCOPRIRE ORRORI INIMMAGINABILI, TANTO DA LASCIARE SENZA PAROLE ANCHE CHI, COME NOI, NE HA VISTE LETTERALMENTE DI TUTTI I COLORI, IN TANTI ANNI DI BATTAGLIE ANIMALISTE.
ABBIAMO VISTO ANIMALI PRELEVATI DALLE GABBIE CON PINZE METALLICHE, AFFERRATI PER LA CODA E TRASPORTATI A TESTA IN GIÙ PER LE ZAMPE POSTERIORI.
LI SBATTONO A TERRA, VIOLENTEMENTE, PER STORDIRLI. POI ARRIVA L’ACCETTA, MA NON PER FINIRLI. SERVE A TAGLIARE LE ZAMPE. I MONCONI SI AGITANO, CERCANO ANCORA DI PORTARE IN SALVO IL RESTO DEL CORPO.
È TARDI. UN COLTELLACCIO STA GIÀ SQUARTANDO. POI
ARRIVA IL PEGGIO E NON È LA MORTE. È “SOLO” LA SCUOIATURA. INTERMINABILE.
MOLTI DI QUESTI ANIMALI RESTANO PURTROPPO PIENAMENTE COSCIENTI. ANCHE ALTERMINE DELLA SCUOIATURA CONTINUANO A RESPIRARE, I MOVIMENTI DEL CORPO E DEGLI OCCHI SONO EVIDENTI E IL CUORE CONTINUA A BATTERE, PER ALTRI 5/10 MINUTI.

ESISTONO FOTO, FILMATI E RAPPORTI DEGLI INVESTIGATORI.

PUOI VEDERE CON I TUOI OCCHI, SE TE LA SENTI:

WWW.NONLOSAPEVO.COM
È UNA BREVE RIDUZIONE, PER NON TURBARTI TROPPO.
L'immagine “http://it.geocities.com/ultimodrugo/NONLOSAPEVO.gif” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.



Fino ad oggi non sapevamo cosa succede


agli animali da pelliccia in Cina.


Ora che lo sappiamo, vogliamo che lo sappiano tutti.                                


Bastano solo 5 minuti di tempo.


L'immagine “http://it.geocities.com/ultimodrugo/volpeingabbia.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.



Puoi vedere con i tuoi occhi, se te la senti: www.nonlosapevo.com
E' una breve riduzione, per non turbarti troppo.



Puoi aiutarci raccontandolo anche tu. A tutti.


Puoi scaricare una sintesi del filmato e mandarlo ai tuoi amici.



Per approfondimenti puoi collegarti al nostro sito
www.infolav.org

Puoi firmare e far firmare la nostra petizione


 

Se saremo in tanti potremo chiedere al nostro Governo di bloccare le importazioni, la vendita e la trasformazione di pelli e pellicce provenienti dalla Cina.



Puoi aiutarci ancora di più sostenendo le nostre azioni con una donazione on line. Il tuo sostegno è fondamentale per darci le risorse per fermare questo orrore.


                                     

L'immagine “http://it.geocities.com/ultimodrugo/volpebianca.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.



Se non funzionano i link, copia e incolla i seguenti collegamenti:
www.nonlosapevo.com


per firmare la petizione:
http://www.infolav.org/lenostrecampagne/pellicce/petizioneallevamenticina/index.htm


per sostenere la campagna con una donazione:
http://www.unimondo.org/epayment/lav.html




Senza titolo 1044

Ombre Cinesi


Mi segue un'ombra scura:
trattiene le mie caviglie,
inciampo e mi rovina addosso,
mi rialzo e mi fissa,
beffarda.
Sono io a fissarla ora,
a prendermi gioco di lei
e a trasformarla da drago
in coniglio...


14/12/05

Senza titolo 1043

molti mi hanno scrito chiedendomi il codice    del banner  della foto da  me riporta all'inizio del post sulla  tav  eccovela     io l'ho preso da questo sito  qui   http://notavinvallesusa.splinder.com


                                                                                                                                                                                                                                                                 






<a href="http://notavinvallesusa.splinder.com" target="_blank"><img src="http://zenoned.altervista.org/_altervista_ht/notavgif.jpg" title="No alla Tav in Valle Susa" border="0"></a>