Visualizzazione post con etichetta a margini. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta a margini. Mostra tutti i post

05/04/20

#coronavirusitalia vivere o sopravvivere

 le  prime due  storie   sono  tratte  da    oggi n.14 9\4\ 2020

Entrambe   collegate  anche  se  sotto   diversi aspetti   alla  mia  elucubrazione  mentale   vivere  o sopravvivere  ?  La  prima    pur  di vivere    si deve   ricorrere  alle piccole  illegalità  .


La  seconda   è  di come    anche  internet  e le nuove tecnologie  tanto demonizzate   possono anche  essere , in casi come questi utili


l'ultima è presa dall'account facebook di


17 h

VIVERE O SOPRAVVIVERE?

Ieri ho sentito un'intervista (Radio Capital) ad una operatrice di una casa di riposo, che spiegava come molti dei loro ospiti, dopo il blocco delle visite dei parenti, il divieto di andare da un piano all'altro e di uscire in giardino, hanno iniziato a rifiutare il cibo, a lasciarsi andare, a non voler parlare al telefono con i figli ed i parenti, perché mancava loro il rapporto fisico, umano, personale.Lasciarsi morire di depressione per non morire di coronavirus...tragedia nella tragedia.
<< sarà >> come ha  detto  un   commento  sulla sua bacheca << una delle   tante  stragi silenziose che infine resterà fuori dal conteggio finale ufficiale (che già oggi è sottostimato) >>  Una tragedia che non va dimenticata  è per  questo  che     continuo come  ho già detto  in un precedente  post   a parlare  di  corona   virus  anche  se   come  tutti  voi comincio   , anche se  siamo    davanti  ad un  fatto storico  , a  rompermi  i  coglioni   a non poterne più  .Infatti  qui si  tratta  Non solo sanità pubblica e lavoro ma anche condizione degli anziani al centro del dibattito. Ed  fare  elucubranti  seghe mentali   del  tipo  : cosa attende noi tutti. Una vita dove si potrà vivere o solo sopravvivere ?  ma  poi questa  bellissima canzone 



che  sto ascoltando in questo momento  nella mi  stanza    lontano  dal salotto    dove  mia  madre  ascolta in tv     il solito  bla  ... bla...  ( stavolta  è il turno dell'annunziata  su rai tre  ) , mi riporta  a pensieri  più  allegri