Visualizzazione post con etichetta dubbi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta dubbi. Mostra tutti i post

09/03/20

riflessioni sul 8 marzo e il femminismo . combattere la sottomissione ed le disuguaglianze con con gli uomini o senza gli uomini

Il #coronavirus ha polverizzato l'homo oeconomicus. Una società umana si avrà solo con l'avvento dello spirito femminile. #8marzo
Commenti
    • Daniela Tuscano Cosa significa questo muso sghignazzante?
      1
    • Giuseppe Scano Daniela Tuscano perchè voi femministe , ovviamenbte senza generalizzare in quanto moltissimi temi circa il 90 % sono condivisibili , portate all'estremo la vostra lotta ed con tal slogan scendete allo stesso livello dAltro...
      1
    • Daniela Tuscano Giuseppe Scano se non generalizzassi ti saresti risparmiato la faccia sotto il post, è ovvio, e anche banale, che se tutti ce volessimo bene e vivessimo in un mondo dorato non ci sarebbe bisogno di rivendicare niente, ma siccome questo non è, sottolineare una verità non significa "scendere allo stesso livello" ma circoscrivere la lotta. Ti informo che già Mazzini sosteneva che la sottomissione delle donne era l'origine di ogni violenza. Ti piaccia o no questo mondo agonico dove primeggia il capitale chi l'ha creato? Voi, senza ovviamente generalizzare. Quindi se ti senti chiamato in causa significa che lo condividi o te ne senti parte. Ad ogni modo irridere un intervento come questo in un simile periodo e proprio l'8 marzo, anche se puoi non condividerlo, lo ritengo molto irrispettoso. E non dire che era ironico, perché è ciò che pensi. E io sono libera di replicare che è una stronzata. Proprio da maschilista.
      3
    • Giuseppe Scano Daniela Tuscano Forse mi sono spiegato male . Non ho mai detto che non bisogna combattere contro la sottomissione e discriminazione praticata da noi uomini verso voi donne . Ho solo detto che non è quello il modo di combatterla perché si rischia di creare un altro sistema di diseguaglianza come quello che si vuole abbattere e combattere . Ìl mìo non era ironia stavo solo ridendo ed ho usato quello smile per lo slogan usato . Non volevo essere offensivo e se lo sono stato chiedo scusa

19/11/19

non credevo che non aderire a raccolte fondi scatenasse tanto odio . io ed il caso dell'alluvione di venezia è

Tutto  ciò nasce  dall'aver  condiviso    sul mio facebook tale post
Dare soldi per Venezia?... In Sardegna abbiamo ancora Olbia e Capoterra... Da aiutare....


Ora  qui non  è egoismo  , vorrei tanto parteciparvi  ma  sono :  1) convalescente  da  un operazione  infatti    sempre  sulla  mia  bacheca ., 2)  ho problemi di  salute  alle  articolazioni   ., 3)  i miei hanno problemi di salute   e  bisogno d'assistenza  .  Quindi  sto facendo quello che posso    facendo giurare  appelli    ed informazioni come  questo  

randissima necessità di tecnici, in particolare elettricisti e idraulici, per il ripristino e la messa in sicurezza degli impianti, a partire dalle abitazioni private. Chi fosse disponibile, anche tra i pensionati, può mettersi in contatto con la Caritas allo 041.5289888 (referenti signora Francesca e signor Gianni). Chi non avesse le competenze richieste può comunque dare un aiuto condividendo questo post. Grazie!
e raccontare le storie  vedere  post    . Il  problema     è   vista l'esperienza  di  Olbia      è che     dei  fondi raccolti   tramite    trasmissioni   ed  addirittura   con  le  cose  che  si portavano   alle  associazioni per   la  raccolta prendevano altre  vie   . 

Ma  soprattutto , sto  facendo un discorso generico  perchè la  cura del territorio o le opere  di salvaguardia    varia   da  zona   a zona     ad esempio   la  toscana  e la  zona di Firenze    hanno    saputo fare dei lavori   

  da 

Docente di Costruzioni idrauliche e marittime e Idrologia a Milano

Maltempo, la piena dell’Arno dimostra che sono stati fatti passi avanti. Ma attenzione agli alibi facili

altri comuni ed    regioni   quella del  Veneto    e  della Sardegna   sono   paralizzate    da beghe  interne   (    vedi  il mancato    completamento del Mose    , o  la mancata soluzione   di un piano  di  canalizzazione    delle acque   e  dei  fiumi   in Sardegna   sopratutto Olbia  )  , paura   di  incazzarsi  e     contro la   cattiva burocrazia  e  le leggi scriteriate Ue ( vedi   quella  sul pareggio del bilancio    )  che  impediscono  una  gestione   corretta  nell'uso dei fondi  .    Ecco quindi  che  non si tratta  solo , almeno nel mio caso  ,   di egoismo   .  Se  questa  risposta  non vi garba    potete pure  .....   io sono apposto con la mia  coscienza  e  quel poco  che posso fare  lo  faccio   








































06/11/19

replica ai salvinisti e ai malpancisti di Luca bizzarri bambino di colore insultato sui campetto di calcio quanti operai dell'Ilva Vale

 di    cosa  stiamo parlando


delle  iene    che  su   campi  di calcio    grandi  e  piccoli ,  comunali  o privati  ,  di centro o  di periferia  , nazionali o locali ,  ormai non fa  più    differenza  insultano con frase  razzistiche   come    questo caso anche  i bambini

IN BRIANZA

Razzismo, madre insulta un bimbo di colore di 10 anni a una partita di calcio
da  gazzetta  del  sud  04 Novembre 2019





«'Negro di m....'. Proprio così. Senza se e senza ma. Senza senso. Senza pudore. Senza cervello. Nel mirino: un bambino di 10 anni. Dieci. Non è un incubo. È realtà, tristissima. Andata in scena sabato pomeriggio in Brianza. Attrice protagonista, da «oscar dell’inciviltà», una mamma».Inizia così il post pubblicato dalla società Aurora Desio indirizzato al ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, all’assessore regionale allo Sport Martina Cambiaghi e alla Lnd - Figc. Secondo quanto riferito dalla società brianzola, nel corso della partita Aurora Desio-Sovicese, categoria Pulcini 2009, «un piccolo giocatore dell’Aurora, di colore, si sente insultare con quella frase choc proveniente dai genitori ospiti. La voce è femminile ed è sentita da altri compagni e da altri adulti». ..... continua su https://gazzettadelsud.it/articoli/cronaca/2019/11/04/razzismo-madre-insulta-un-bimbo-di-colore-di-10-anni-a-una-partita-di-calcio-b6c45fab-1e30-4e8b-b8b5-7e7e8dd018c7/




Lo so che  dovrei passare    oltre e applicare     alla lettera     questa  vignetta   di un famoso fumetto
Nessuna descrizione della foto disponibile.

ma davanti a questa clima d'odio che giustifica tali atteggiamenti non ci riesco perchè non si sempre si può tacere e voltarsi dall'altra parte,dobbiamo deciderci ad andare anzi meglio a varcare  " la nostra linea gotica " attendista ed intraprendere una guerriglia controculturale contro questo clima d'odio che sta ammorbando le coscienze ed il paese . Infatti : << la mia piccola patria dietro la Linea gotica\sa scegliersi la parte la mia piccola patria\occorre essere attenti per essere padroni di se stessi occorre essere attenti\occorre essere attenti occorre essere attenti \e scegliersi la parte dietro la Linea gotica >>  (  citazione  musicale pericolosamente  sovversiva  😂😁✊✍   )    ecco perchè considero Una bellissima domanda quella
Bizzarri: "Bambino insultato quanti operai Ilva vale?"Adnkronos  5 novembre 2019 15:47


(Fotogramma/Ipa)
"Da ore ho una domanda in testa: ma quel bambino di Desio a cui la mamma di un avversario ha ridato 'negro di merda', quel bambino lì, quanti operai dell’Ilva vale?". Lo scrive su Twitter Luca Bizzarri (metà del duo comico Luca&Paolo), in evidente polemica con le dichiarazioni di Matteo Salvini sul caso Balotelli.



Finalmente    qualcuno (   non importa  se  radical chic  o  vip  )     della  TV       che   si ribella  al pensiero     dominate  dell'odio  razzista  e  populista .  Un ottima  risposta     ai malpancisti    ( uso questo termine   perchè a  pensarla  con pancia  e  con il  culo    sono sempre  persone    non solo  a destra  purtroppo ma  anche  gente    che ha  subito    come i meridionali    ,  sardi compresi  ,    che  negli anni  50\70    emigrarono  in italia  del nord   o  in europa ,  forme  di razzismo e  discriminazione   )  che , non solo i nostri politicanti  ,  lo praticano  verbalmente e  si  arrampicano per  giustificarlo   o minimizzarlo   come   dimostrano i  commenti  ad  alcuni miei post  su  Facebook    riportati negli url     Ora qui non si tratta   di  un  giocatore  capriccioso   e  ipocondriaco  e  con   fobie  e  di persecuzione come  Balotelli (  in questo caso ma  il discorso vale   per  chiunque   sportivo  o meno che  si  lamenta   per  attirare  l'attenzione   )   che non accetta   lo sfotto     de  tifosi  delle  squadre  avversarie    che invece  di  piagnucolare  ed  arrabbiarsi   (    creando  dei  movimenti   come  quello  dei leghisti  di verona   che   lo  fanno  passare   come  un matto )  di cori  ed  prese in giro   razzistici  perchè    i verso delle scimmia   indirizzato   ad un giocatore  di colore    non  è  un semplice  sfotto' ma  razzismo


 dovrebbe  come suggerito   tra quei  commenti intelligenti  ed  di buon senso  


Gavino Azzena Fermo restando che comunque bisogna rispettare tutte le diversità umane, io fossi Balotelli, non darei soddisfazione alcuna all'ignoranza, perché farsi vedere colpiti da vigliacchi lontani da chi vogliono colpire? A parole matte orecchie sorde, bisogna essere superiori alle bassezze di questo tipo, non c'è cultura, non c'è buon senso, farebbe più effetto se Balotelli gli facesse i sorrisini e i salutini con le mani, della serie l'indifferenza colpisce chi vuole colpire, per cui Balo usa indifferenza e .vinci tu.

Bene  vengano quindi prese  di  posizione  ,  da  qualunque parte   ideologica    e  culturale provengano  , come questa  . Speriamo  siano sempre  di più  e  non siano  le  solite  voci fuori  dal coro   concludo sulle note della bellissima   canzone    (  che   descrive  il clima    d'oggi    iniziato   in sordina    dopo   il crollo     del  199\1994  ed   oggi diventato    sempre    più putrido  e  ammorbante   e  rafforzatosi    dopo   11 settembre  2001  )     Adelante Adelante  del preveggente  ed  poeta   - Francesco De Gregori e della  successiva   della  mia  top  teen  in questi giorni di    convalescenza     povera  patria  di Franco Battiato