Visualizzazione post con etichetta business degli affidi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta business degli affidi. Mostra tutti i post

28/07/19

IL CASO DI VELENO ED ANGELIEDEMONI e di Agnese Lai DIMOSTRA CHE I SERVIZI SOCIALI ITALIANI PER IL 99% FANNO SCHIFO E SONO D'ABBATTERE E RIFARE DA CAPO


da Pablo Trincia uno dei pochi   giornalisti  che  si sta  occupando , dopo il  caso  #veleno  che ne parla seriamente 
Leggete tutti ( e noi sardi dovremo rileggere , soprattutto sindaci che hanno in palato i servizi sociali e i servizi sociali stessi ) questa storia i un suicidio avvenuto lo scorso anno in Sardegna. Un nuovo caso molto controverso in cui sono coinvolti professionisti legati a Claudio Foti e al direttivo “Rompere il Silenzio” (#Bibbiano #Veleno) . che trovate   o sotto     se  avete  stomaci  forti    oppure  qui   https://bit.ly/2YqJCL5


L'unico    cosa   che  mi sento  di  fare    è  che :  questi sono pericolosi , oltre che criminali , come criminale ed in malafede è che finanza tali associazioni( M5 ) e chi senza curarsi \ preoccuparsi dei loro precedenti ( Pd gli affida e gli da in appalto incarichi cosi delicati ) .  Ma  soprattutto    , se  dovesse  risultare  vero ,    cio  che   riportano   alcuni siti internet  


Reggio Emilia, 25 luglio 2019 

Risultati immagini per CLAUDIO FOTI E' giallo sul curriculum di Claudio Foti, lo psicoterapeuta considerato un ‘guru’ del settore e direttore del centro Hansel e Gretel, indagato per i presunti affidi illeciti dei sui servizi sociali della Val d’Enza. Foti, infatti (finito prima agli arresti domiciliari, ora con obbligo di dimora a Pinerolo per abuso d’ufficio), non risulta laureato in Psicologia, ma solo in Lettere all’Università di Torino (titolo conseguito nel 1978). Nessuna laurea nelle materie della psiche dunque, ma solo delle «maratone e gruppi di psicodramma» e un «tirocinio in qualità di psicologo», all’interno del «servizio di Neuropsichiatria infantile dell’Ospedale Maggiore della Carità di Novara». Eppure il professionista è iscritto all’albo regionale degli Psicologi del Piemonte dal 1989.
[....] 

Ma la deontologia professionale di questa gente, che si fregia del titolo di psicologo che cos'è ?
Adesso la storia