Visualizzazione post con etichetta attaccamento ala squadra. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta attaccamento ala squadra. Mostra tutti i post

27/06/17

A volte il confine tra devozione e follia è molto labile, soprattutto nel calcioGiappone, centinaia di chilometri per seguire il suo club: la squadra applaude l'unico tifoso in trasferta

A volte il confine tra devozione e follia è molto labile, soprattutto nel calcio. E' il caso di un tifoso dell'SRC Hiroshima, piccolo club che milita in un campionato regionale giapponese, che ha percorso più di 400 chilometri per seguire la sua squadra in trasferta nonostante l'esito del match fosse pressoché scontato.



 In occasione del secondo turno della Coppa dell'Imperatore, la squadra della regione di Chugoku era stata abbinata ai ben più blasonati avversari del Nagoya Grampus, compagine che milita nella seconda serie nipponica. Il sorteggio aveva stabilito che la sede della partita sarebbe stata il Nagoya Mizuho Athletic Stadium, distante da Hiroshima più di 480 chilometri, ma un tifoso della SRC ha deciso ugualmente di seguire i giocatori della sua squadra in trasferta.

Giappone, centinaia di chilometri per seguire il suo club: la squadra applaude l'unico tifoso in trasferta



 L'incontro è terminato 6-0 in favore della squadra di casa, ma al termine del match quel singolo sostenitore dell'Hiroshima ha regalato una bellissima cartolina di sportività e devozione nei confronti di una squadra di calcio. Da solo, in un settore dello stadio completamente vuoto, alzava al cielo uno striscione di sostegno nei confronti dei giocatori, che accorrevano sotto la curva ad applaudirlo per il sostegno incondizionato alla maglia