Visualizzazione post con etichetta biografie a confronto. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta biografie a confronto. Mostra tutti i post

03/02/19

chi è che confonde Bambini Wladimiro Luxuria nata Wladimiro Guadagno o la Daniela Santachè( in realtà Garnero ) ?

Facendo zapping , sono capitato sulla trasmissione " alla Lavagna " è c'era la famosa Pitonessa ... ops ... la Santanchè . Ho cambiato canale .Ma mentre  cercavo   il  telecomando   per  cambiare  , ho fatto iLa senatrice cuneese Daniela Santanchè ai bambini in tv: "Il denaro è l'unico strumento di libertà. Chi paga comanda"n tempo a sentire questa sua frase : << le donne sono tutte viperette, gli uomini sono più bravi" e che "chi ha i soldi comanda, i soldi sono l'unico vero strumento di libertà >> . E' vero che


Emanuele La Mattina Sui soldi però è vero. Che tu sia uomo, donna, competente, ignorante.
Guardate un pò cosa ha creato una certa SRL di milano..... Ha dato vita al populismo italiano

 Ma  allo     stesso   tempo  è ancor  più vero  , scusate  il discorso  ideologico  , ma  no trovo  altre  parole  per  definire   il  contenuto    di quete  due  frasi  . Infatti  in esse   c'è tutto lo schifoso corollario classista e patriarcale, secondo il quale solo i soldi ti rendono libero e in grado di 'comandare' sugli altri, e  soprattutto   se sei donna sei ovviamente una vipera che gli uomini fanno bene a sottomettere.  Un  altro corollario    di quelli  che   ,  come  ho già  parlato nel mio precedente  post   dicono  :  <<   Il maschio è un animale, le donne se ne facciano una ragione >>
Quindi   come  da  titolo   mi chiedo  , chi è che "  confonde i bambini "Vladimir Luxuria, nata Wladimiro Guadagno che  insegna uguaglianza e rispetto o  Daniela Garnero,ex coniugata Santanchè  con  il suo   carattere   di :  haters  , d'arrogante , ipocrita  ,  ed  ondivaga  ?  
 La  mia     risposta     è scontata  , ormai    sono    15  anni che   m seguite  e  dovreste  saperla  .  L'unica  cosa   che mi sento di   dire  è  questa  citazione 


notte italiana
c'e' una luce blu'
e' in ogni casa
che brilla la tivvu'
e tutti intorno
seduti a guardare
davanti a questo focolare
il padre al figlio dice
senti un po'
solo un consiglio
io ti do'
tu nella vita
comandi fino a quando
ci hai stretto in mano
il tuo telecomando

  tratta    da   questa  famosa  canzone 

 

 cn quiesto è  tutto alla prossima  riflessione