Visualizzazione post con etichetta chiesa ortodossa. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta chiesa ortodossa. Mostra tutti i post

04/06/20

in Grecia, la Chiesa ortodossa contro lo yoga: "Incompatibile con la fede cristiana". ma invece di vederne solo il male ne vedessero anche il bene ? e addottassero la coesistenza sarebbe meglio

 Capisco  che  lo Yoga  una  delle culture  ( perchè  le religioni sono  anche   cultura  poi  sta  noi decidere  di  come applicarle   se  in maniera   aperta o in maniera  chiusa  )  che mette indiscussione flower-2514521_640 (1)quella  cristiano    cattolica  ma , come ho detto  nel  titolo   , non capisco questa  guerra  che gli viene  fatta    dalla   religione  cristiana  in  in questo caso  il ramo  Ortodosso 


   da  repubblica  04 giugno 2020
Durante il confinamento per il lockdown, in molti Paesi del mondo si è diffusa ulteriormente la pratica dello yoga, già molto di moda, consigliata da media e social per rilassarsi nel periodo della pandemia. Ma la Chiesa greco ortodossa, preoccupata del diffondersi della disciplina indiana, è intervenuta duramente sulla questione: "Lo yoga è assolutamente incompatibile con la nostra fede ortodossa e non ha spazio nella vita dei cristiani", ha affermato il Santo Sinodo, organo di governo della Chiesa di Grecia.
"È un aspetto fondamentale della religione indù, non è solo un esercizio fisico'", ha precisato il Sinodo, aggiungendo di aver deciso di intervenire dopo che "vari mezzi di informazione" raccomandavano lo yoga come mezzo per "combattere lo stress "durante la pandemia di Covid 19.
La Chiesa ortodossa, una delle istituzioni più potenti in Grecia, ha una profonda influenza sulla politica e su molti aspetti della vita sociale e all'inizio della pandemia aveva suscitato polemiche sostenendo che il coronavirus non si diffonde attraverso il sacramento della Comunione.


Una sorpresa questa   presa di posizione   ? Non tanto in quanto  sono  ed  forme  di chiusure     mentali    già note   .
 Il problema   è  che si guarda   allo yoga  solo  come qualcosa  di pericoloso e negativo ed  non a  360 gradi  . Infatti  la parola yoga, dice letteralmente la presentazione dell'Onu redatta per la celebrazione di oggi, "indica un'antica disciplina fisica, mentale e spirituale e deriva da un termine sanscrito che significa unire, fondere e simbolizza l'armonia tra corpo e coscienza". In apparenza non c'è niente che entri in rotta di collisione con la cristianità. Non fosse che per i Santi Padri l'ortodossia (la corretta fede) coincide con l'ortoprassia (il rispetto dei suoi riti) e che le uniche pratiche spirituali ammesse sono il digiuno, il ricordo dei morti, il pentimento, le preghiere e poco più.  ed   ecco che  per  essi fare yoga è peccato.
Chi crede     in Dio   secondo   i dettami  del cattolicesimo o cristianesimo  ed  lo pratica con spirito laico, senza per forza aderire al pantheon induista, può   mettersi il cuore in pace ed  praticarlo  perchè  esso  :  è   1)  curativo   per la  psiche come    ho  parlato   in un  articolo precedente     2)  aiuta , integra   , ed  arricchisce  la  tua fede  aiutandoti a riscoprirla  o potenziarla  come  affermava  Padre Francesco Piras, Gesuita (1915-2014) fondatore  della  http://lnx.scuoladimeditazione.eu/
   di cui   trovate  qui  su nostro blog  e   su quest' altro   file  dell'associazione da lui  fondata   ulteriori approfondimenti  
La scomunica ortodossa ha radice antiche. "L'uomo accecato dalla maestosità immaginaria di quello che vede con queste forme di contemplazione ha già iniziato il suo cammino di auto-distruzione", ha sentenziato senza appello decenni fa l'archimandrita Sofronio, una delle più alte autorità spirituali passate da Monte Athos. La serenità mentale e l'equilibrio raggiunti grazie allo yoga aiutano a prevenire malattie anche mortali. Ma poco importa: "Nello stesso tempo ci fanno scambiare un miraggio per un'oasi genuina, distraendoci nel nostro cammino verso la vita eterna", parola di Sofronio. Il Santo Sinodo ortodosso, naturalmente, non ha voluto affondare il colpo: "Rispettiamo le altre fedi e la loro libertà di espressione - ha scritto nella sua nota - ma dobbiamo lavorare per scongiurare un pericoloso clima di sincretismo religioso".
Li capisco  ma  non è  condannandoli ed  vietando  che  si risolve  E  poi ci si  dmentica  che  anche la religione    cattolica   è nata    da  foprme  di  sincrismo   con riti  pagani   e pre   cristiani  . 
Come uscirne allora  ?  non giudicando   , cercando   punti contatto    oltre che divisioni  .  
Quindi Pregare Dio a mani giunte si può. L'importante è ricordarsi di non sollevarle sopra la testa. Si rischierebbe di finire senza volerlo nell'area a rischio scomunica della posizione del loto🤣😛 .