Visualizzazione post con etichetta . tra la strade e tra gente. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta . tra la strade e tra gente. Mostra tutti i post

31/01/18

All'ospedale di Montebelluna le dottoresse suonano per i pazienti Montebelluna. Il concerto nel reparto di chirurgia dell’ospedale San Valentino

Canzone - lucio  dalla 

notizie  come  questa      riportata   sotto     presa  tramite la pagina  facebook  di geolocal     da  http://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2018/01/30
testimonia     :  che  la musica non è solo solo cd , internet , e concerti , ma è anche a prirsi tra la gente come il caso citato nel titolo del post d'oggi. proprio come  la  canzone   di  Lucio Dalla  scelta  per  la colonna sonora  d'oggi

MONTEBELLUNA. Concerto nel reparto di chirurgia del San Valentino. Strumentiste dottoresse e infermiere con la passione per la musica, violoncello e violini al seguito, alle 14.30, hanno smesso il camice per regalare ai pazienti ricoverati un po’ di serenità sulle note di Morricone, Bach e altri compositori.Una prima volta ricca di significati quella di oggi nel reparto di chirurgia. 



“Musica in corsia” oggi ha visto svolgersi uno speciale concerto direttamente nel reparto di chirurgia generale. E' stato un evento speciale anche perché a interpretare musiche di Morricone, Bach, Mozart, Pachelbel, Armstrong e Carpentier sono stati medici tirocinanti e infermiere. «Vogliamo ringraziare di cuore Veronica Volpato e le sue colleghe perché ci regalano una grande opportunità», spiega Maurizio De Luca, direttore di Chirurgia generale dell’ospedale San Valentino, «Dar vita a un concerto in reparto sicuramente ha un impatto differente da quello, pur di valore, che si possa prevedere in una sala conferenze dell’ospedale. Speriamo davvero di regalare ai nostri pazienti un po’ di serenità e soprattutto che questa iniziativa abbia un seguito».
Il Concerto nel reparto di chirurgia del San Valentino ha  visto  come  protagoniste del concerto, Veronica Volpato, medico tirocinante proprio nella Chirurgia di Montebelluna al violoncello, Chiara Cauzzo, medico tirocinante nella chirurgia di Castelfranco Veneto al violino, Maria Giovanna Baccarelli, infermiera dell’azienda ospedaliera di Padova al violino e Nikolsa Palma, studentessa di Farmacia sempre al violino. Dottoresse e infermiere con la passione per la musica, le  quali  con violoncello e violini al seguito, alle 14.30, hanno smesso il camice per regalare ai pazienti ricoverati un po’ di serenità sulle note di Morricone, Bach e altri compositori.Una prima volta ricca di significati quella di oggi nel reparto di chirurgia. “Musica in corsia” oggi ha visto svolgersi uno speciale concerto direttamente nel reparto di chirurgia generale. 
.




«Sappiamo tutti quanto sia importante la musica come straordinario strumento di comunicazione», sottolinea Francesco Benazzi, direttore generale dell’Usl 2 Marca trevigiana, «Queste attività sono benvenute nella nostra Usl in quanto sposano completamente il nostro sentire in merito all’umanizzazione delle cure».