Visualizzazione post con etichetta fake nerws. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta fake nerws. Mostra tutti i post

29/08/18

come nascono le bufale la storia di Angelo fazio diffusore della bufala sui maifestranti pagati dal pd per protestare contro la decisione di Salvini sula nave Diciotti

N.b
i  termini piano  Kalergi    e    soros      sono messi  tra  virgolette onde  evitare  equivoci   ed  fraindentimenti  .    come  quello  che riporto  soitto  avvenuto     ,   quando  ho riportato   sul  mi fb    l'articolo che trovqte  sotto  .
Ciro Auriemma Già uno che scrive di piano kalergi e soros, ha la credibilità di una bussola rotta. Come ci siamo ridotti a postare qualunque cosa senza un minimo vaglio delle fonti io non lo so.
Gestire
Rispondi1 h
Giuseppe Scano Ciro Auriemma infatti la news in se non è una bufalaperchè racconta della bufala creata dal tizio . vero . però sono paerole usate dala destra e devono essere usate per smontarle . Un conto è se usi acreiticamente come fanno molti
Gestire
Rispondi1 hModificato
Ciro Auriemma Giuseppe Scano hai ragione, scusami. Nella rabbia per il contenuto, non ho finito di leggere le ultime righe, dove l'autore, in maniera molto sarcastica, conclude il pezzo. Chiedo venia!
Gestire
Rispondi1 h
Giuseppe Scano Ciro Auriemma . di niente figurati 

La quotidiana battaglia  tra " buonisti e immigrazionisti " ed  i loro  avversari si arricchisce con un altro fantastico capitolo. Non solo le Ong “taxi del mare” sono in combutta con gli scafisti e "pagate da Soros  ". Ci sarebbero  anche i “boldriniani” che vogliono riempirci di immigrati. E anche loro sono pagati per portare avanti   " l’agenda del Piano Kalergi  " La prova ? L’ha scoperta il signor Angelo Fazio che il 26 agosto su Facebook ha pubblicato lo scoop dell’anno: i manifestanti che il 25 agosto hanno protestato a Catania contro il trattenimento dei migranti a bordo della Diciotti sono stati pagati.

La storia dei manifestanti pagati 200 euro per protestare contro Salvini

Da sempre chi critica la Lega o il MoVimento 5 Stelle viene accusato di essere a libro paga di qualcuno, a volte è il PD altre volte il mandante rimane nell’ombra.  Abbiamo avuto i troll del PD pagati un tanto a commento ma mai prima d’ora siamo venuti a conoscenza di quanto fruttasse l’opposizione ad un governo del Cambiamento. Angelo Fazio lo ha scoperto e in un post ora rimosso (così come il suo profilo Facebook) ci faceva sapere che «i famosi buonisti al porto di Catania si sono ritrovati 200 euro a testa». A rimarcare il fatto che non si trattasse né di una battuta né di uno sfogo Fazio in un commento rivelava che la notizia esclusiva gli era stata data da «un caro amico ex PD».
angelo fazio fake news diciotti manifestanti pagati - 1
Prima di essere cancellato il post anti-buonista ha ottenuto quasi ottomila condivisioni. Ed è stato a quel punto che per Fazio sono iniziati i problemi. Perché mentre lui “denunciava” il crimine buonista su Facebook qualcuno ha pensato di denunciare il signor Fazio per la diffusione della fake news.
angelo fazio fake news diciotti manifestanti pagati - 4
Lo ha fatto la CGIL di Catania che ha annunciato l’intenzione di procedere per vie legali contro l’autore del post su Facebook secondo il quale i partecipanti alla manifestazione dei giorni scorsi a Catania, a sostegno dei migranti della nave “Diciotti” sarebbero stati pagati 200 euro a testa: «la Cgil e il suo segretario generale, Giacomo Rota, hanno già contattato il legale e segnalato il fatto alla Digos. È offensivo e lesivo della dignità di migliaia di persone che agiscono in buona fede, utilizzare fake news per tentare di disinformare chi non ha gli strumenti necessari per distinguere il vero dal falso».

Tutti quelli del complotto dei buonisti pagati da Soros (e dal PD)

Coraggiosamente Fazio ha deciso di oscurare il suo profilo, senza ammettere l’errore, scusarsi o spiegare che quella che ha raccontato, con tanto di fonte “piddina” era una bufala colossale. C’è anche chi lo difende, spiegando che ha sbagliato ma lo ha fatto in buona fede perché non sa che quei buonisti non hanno affatto bisogno di essere pagati perché sono i classici personaggi col cuore a sinistra e il portafoglio a destra. Insomma a quelli che erano a Catania i 200 euro per la partecipazione alla manifestazione non avrebbero fatto né caldo né freddo, perché sono tutti “mediamente pieni di soldi”, con “il portafoglio a mantice” e “figli di papà”. Anche di queste affermazioni – così come di quelle di Fazio – non c’è uno straccio di prova.
angelo fazio fake news diciotti manifestanti pagati - 2
E dal momento che Fazio non si è scusato né ha smentito la bufala ha continuato a circolare sotto altre forme. C’è addirittura chi afferma di aver sentito la notizia dei manifestanti della “18i” (Diciotti) pagati 200 euro “dal PD” durante un telegiornale e che “è stata aperta anche un’inchiesta”.
angelo fazio fake news diciotti manifestanti pagati - 5b
Qualcun altro ha scoperto che a pagare è stato Soros che “sta investendo milioni per rendere gli italiani schiavi”. Mentre qualcun altro afferma che la fonte della notizia è “un appartenente al corpo PS”.
angelo fazio fake news diciotti manifestanti pagati - 6bangelo fazio fake news diciotti manifestanti pagati - 7b
Insomma che i manifestanti di Catania siano stati pagati lo sanno a quanto pare tutti. Nessuno però è in grado di produrre una prova. E mentre i patridioti se la prendono con i buonisti pagati 200 euro Matteo Salvini ha acconsentito affinché i migranti della Diciotti venissero ospitati su strutture di accoglienza sul sacro suolo italiano. Ieri molti italiani hanno appreso con un certo sconcerto di essere “stati fregati” dal Papa e dalla CEI. I cento migranti della Diciotti che secondo Salvini e Conte erano stati accolti “dalla Chiesa” in realtà verranno ospitati in centri di accoglienza sul territorio italiano e quindi vivranno in mezzo ai cittadini italiani esattamente come tutti gli altri migranti ospitati in Italia. Ma naturalmente anche quello è un piano malefico dei buonisti. Quante cose si riescono a fare con duecento euro  !

Ora  colui  che  ha  diffuso la bufala   ha  chiestro  scusa  ed  mi  è  parso  sincero ed umile . Ed per questo che faccio mia la l'iniziativa L’avvocato Salvo Cannata, esponente di Sinistra, rompe il fronte nella sua area e lancia sul suo profilo facebook un messaggio di buon senso  (  lo  trovate  sotto  ) E lo fa proprio quando tutta la Sinistra Siciliana si mobilita minacciando querele, invocando quasi “l’ergastolo”, se non addirittura “l’esilio nell’isola di Sant’Elena”, per dare addosso al disoccupato di Paternò Angelo Fazio, autore di una fake news.

Salvo Cannata
Ieri alle 10:30
PARLIAMO CON TUTTI GLI ANGELO FAZIO D'ITALIA
Da ieri è partita una petizione online contro tale signor Angelo FAZIO. Ho letto che lo stesso è un disoccupato di Paternò, grande sostenitore di Matteo Salvini. Ebbene non riesco a condividere questa petizione volta a querelarlo.
Al contrario bisognerebbe cercare di parlare con lui come con tutti quelli che appartengono alla categoria del proletariato, oggi fan sfegatati di Salvini, per far loro capire che la sua condizione di disoccupato, di disagiato non nasce oggi dall'arrivo di qualche decina di migliaia di immigrati, ma ha radici più antiche e nasce dalla condizione in cui per decenni la nostra terra ed il nostro paese in generale è stata governato. Vorrei dire al signor Angelo Fazio che colui che oggi osanna è lo stesso che ieri gridava ai quattro venti contro i meridionali. Vorrei dirgli che Matteo Salvini, così come cinque stelle, non hanno un'idea vera di governo, non hanno un'idea vera di sviluppo, hanno una sola idea: governare le masse attraverso la paura, la paura del diverso, la paura dell'immigrato, la paura di chi viene non per forza da un altro paese, ma anche da un'altra regione a rubarti il lavoro e toglierti delle certezze. Vorrei dirgli che il lavoro a lui lo hanno tolto politiche economiche sbagliate, e Salvini era uno di quelli che ha governato di più in questi 20, che hanno ridotto il lavoratore al pari di un cosa da sfruttare e poi buttare.
Vorrei dirgli che loro usano la sua rabbia, ma che non hanno alcuna idea di come risolvere la sua condizione di disoccupato.
Vorrei che la CGIL e la Sinistra in generale, invece di dare mandato ad un legale, cercassero e andassero a parlare con il signor Angelo Fazio, capire le ragioni del suo disagio e farsi portavoce della sua condizione.
Facciamo in modo che Angelo Fazio diventi un simbolo del nostro fallimento ma allo stesso tempo della nostra rinascita.
A Chi vorrà condividere questo mio pensiero chiedo di trovare un lavoro al signor Angelo Fazio.
La nostra rabbia, la nostra indignazione, deve essere Rivolta contro chi ha avuto dalla vita gli strumenti, la possibilità di elevarsi socialmente, culturalmente, e che invece usa i social media per spargere falsità e fango. Contro di loro va indirizzata la nostra rabbia. Su Facebook girano post di chi dice che al porto c'erano solo fighetti e figli di papà, post scritti da persone che hanno avuto più fortuna nella vita di Angelo Fazio. Senza querelare, senza petizioni, rispondete a questi contatti con argomenti, con la vostra storia personale e vedrete che resteranno muti, senza argomenti. Vedrete che cercheranno di giustificare i loro post ma alla fine avranno fatto solo una brutta figura.
Parliamo con tutti gli Angelo Fazio non quereliamo, perché altrimenti Salvini, i 5 stelle avranno vinto due volte.

Vorrei dirgli che loro usano la sua rabbia, ma che non hanno alcuna idea di come risolvere la sua condizione di disoccupato.
Vorrei che la CGIL e la Sinistra in generale, invece di dare mandato ad un legale, cercassero e andassero a parlare con il signor Angelo Fazio, capire le ragioni del suo disagio e farsi portavoce della sua condizione. 
Facciamo in modo che Angelo Fazio diventi un simbolo del nostro fallimento ma allo stesso tempo della nostra rinascita. 
A Chi vorrà condividere questo mio pensiero chiedo di trovare un lavoro al signor Angelo Fazio. 
La nostra rabbia, la nostra indignazione, deve essere Rivolta contro chi ha avuto dalla vita gli strumenti, la possibilità di elevarsi socialmente, culturalmente, e che invece usa i social media per spargere falsità e fango. Contro di loro va indirizzata la nostra rabbia. Su Facebook girano post di chi dice che al porto c'erano solo fighetti e figli di papà, post scritti da persone che hanno avuto più fortuna nella vita di Angelo Fazio. Senza querelare, senza petizioni, rispondete a questi contatti con argomenti, con la vostra storia personale e vedrete che resteranno muti, senza argomenti. Vedrete che cercheranno di giustificare i loro post ma alla fine avranno fatto solo una brutta figura.
Parliamo con tutti gli Angelo Fazio non quereliamo, perché altrimenti Salvini, i 5 stelle avranno vinto due volte.
Infatti concordo  con la lucida  analisi che fa  Debora Borgese

È vero che Angelo Fazio ha sbagliato. E ha sbagliato per due motivi.Uno, perché ha pubblicato la fake news e non si fa. Due, perché ha accusato quelli che manifestavano al porto di avere intascato 200 euro non sapendo, il Fazio, che quelli che manifestavano al porto sono quasi tutti personaggi col portafoglio a mantice mediamente pieni di soldi, piccolo-borghesi benestanti, figli di papà che dei 200 non avrebbero comunque che farsene.Fazio, semmai, è un povero disoccupato disperato. Ma quello che mi ha colpito è la cattiveria e la determinazione, il cinismo, con cui questi borghesi di sinistra, a centinaia, si sono organizzati per querelare, con tanto di avvocatoni, un povero disoccupato ! Penso che Pasolini, a questi, gli avrebbe sputato in faccia!Fazio poi ha cancellato il post. Ma questi non hanno smesso di minacciare azioni legali, condanne all'ergastolo, lo sbarco dei Marines contro il povero Fazio di Paternò. Non è bastato a loro che Fazio abbia cancellato il post ammettendo in qualche modo l'errore. NO! Questi vogliono vedere scorrere il sangue!Ora. Se questi sono di sinistra io sono Janis Joplin. E con una cosa in più: essendo disoccupato e nullatenente questo si difenderà col gratuito patrocinio e quindi pagato coi nostri soldi e anche di questi borghesi di sinistra! ( continua qui https://tinyurl.com/yaqubxl9
e  con quianto dice  l'amica  

La Sinistra annacquata degli ultimi decenni è riuscita a creare odio di classe, ma la classe borghese lontana dal popolo è proprio quella che si rappresenta a Sinistra, in quanto la gggente preferisce collocarsi a destra, contro il buonismo raficalchic, così definito. Bravi, ancora qualche anno e la Costituzione sarà un lontano ricordo. #maivotatoPD #altrochefischi


Archivio blog