Visualizzazione post con etichetta antica roma. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta antica roma. Mostra tutti i post

11/03/19

Il primo Re (2019) due ore che potevano essere impiegate meglio a guardare un altro film


Essendo  ancra  convalesciente  ed incuriosito  dal dibattito  politico     più che culturale    che  n'è  seguto  mi  sono  anato  a  vedere in streamig  (  cosa  che  di solito  faccio per   film   che incuriosiscono ma  che  non ho voglia o tempo  d andare  ad  Olbia    visto  che  a tempio  chi  sà se li portano e quando  li portano )  il film Il primo Re (2019)  Per   chi volesse  vederselo o  rivedeserlo     in streaming  https://openload.co/f/9jeVeEG2wTw
Ecco  la  breve  sinossi    del flm    in questione   

Romolo e Remo sono due gemelli che vivono sulle rive del Tevere. Soli, nell’uno la forza dell’altro, in un mondo antico e ostile sfideranno il volere implacabile degli Dei. Dal loro sangue nascerà una città, Roma, il più grande impero che la Storia ricordi. Il loro sarà un legame fortissimo, destinato a diventare leggenda
Un film dove  Non si capisce   dove   si possa  vedere   qialsiasi riferiment alla  cultura  fascista   o  al sovranismo  qui il dibattito  culturale politico  in merito    dove  vengono   le  sintetizzate   posizioni   in merito    . A  mio avviso  e  dai ricordi scolastici    che  ne  ho della vicenda  ,  non ce lo vedo  questa esaltazione del fascisno   c'è    solo l'esaltazione  con  dei particolari   aggiunti  : SPOILER    il  loro scampare allo straripamento   del fiume  ,  l'essere  catturati   e  poi lottare  per  vivere ,  la  fuga  con  gli altri prigionieri  ,   la  lotta fra loro  , ecc  SPOILER     estranei  al mito  che noi tuttti  (  almeno    fino alla mia generazione  ) conosciuto    e  studiato   fino alla  scuola  media   e  letto    nei libro 

Risultati immagini per storia di roma a fumetti
Aggiungi didascalia

Infatti il film  , a mio avviso  strizza  un occhio al genere fantasy visto che  ilregista   Matteo Rovere che ha fatto la scelta difficile di far recitare gli attori (tra cui i protagonisti Alessandro Borghi e Alessio Lapice) in un proto-latino ricostruito male  ssecondo  studiosi e appassionati che fin dall’uscita del trailer hanno obiettato sulla effettiva attendibilità filologica di una ricostruzione tacciata di echeggiare in realtà una quantità di cose che col Lazio arcaico hanno ben poco a che fare. Cio  ne   fa  un  film  pesante pŕetenzioso, nonostante  l'ottima   fotografia  , dalle  ottime  inquadrature , un discreto cast    .   voto  6   senza infamia  e  senza  lode.