Visualizzazione post con etichetta August Ames. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta August Ames. Mostra tutti i post

08/12/17

PORNOSTAR ACCUSATA DI OMOFOBIA SI TOGLIE LA VITA: «RIFIUTÒ DI GIRARE SCENA CON ATTORE GAY PER TIMORE HIV» vittima del pensiero unico o degli odiatori ?

a  voi decidere se  la storia      che  segue  a  questa  discussione  avvenbuta  sulla bacheca  dell'utente  ed amica    blogger(   cio seguiviano da  quando   avevamo splinder  )     tina  Galante   da  cui  hompreso l'articolo 


Fabio Evangelista Il pensiero unico sta facendo tanti di quei danni che non vi immaginate, peraltro gli effetti peggiori li vedremo tra qualche anno! Comincio a solidarizzare con gli estremisti islamici

Rispondi


1
6 h


Marco Zapparoli CAPISCO QUELLO CHE VUOI DIRE

Rispondi6 h


Marco Zapparoli ANCHE LA FRASE SUGLI ESTREMISTI ISLAMICI NON LETTERALMENTE MA COMPRENDENDO IL TUO SENSO CRITICO

Rispondi6 h


Fabio Evangelista Va intesa in maniera provocatoria nel senso che gli estremisti islamici sono i più impermeabili al pensiero unico, vanno per la loro strada (che ovviamente non condivido) e se ne fottono del politicamente corretto

Rispondi


1
6 h


Giuseppe Scano mi spiace ma qui c'è da parte della ragazza che si èuccisa un po' d pregiudizio verso chi è gay almeno io la vedo cosi .e luoghi . va bene combattere i luoghi comuni e pregiudizi e quindi criticarla ,ma nel rispetto e non nell'insulto .

Rispondi7 min


Fabio Evangelista Ma di cosa stai parlando? Ma che stai dicendo? una deve scopare con chi decide il pensiero unico o la massa di amebe politically correct? ma stai bene o no?

Rispondi5 min


Giuseppe Scano Fabio Evangelista certo che no . Ma non fare delle discriminazioni e generalizzazioni . eccome se gay mi chiedono di girare una scena etero , però rifiuto adducendo che tutti gli attori etero hanno l'hiv . discriminando sia chi lo ha davvero sia insultando chi non lo ha .
Fabio Evangelista Gesù ma io esco pazzo, ma veramente fate, cioè io non posso decidere che cosa fare del mio corpo perché altrimenti discrimino qualcun altro, io non sono libera di scopare con chi voglio e debbo fottermi di paura perché se no si offendono i gay??!??! ma veramente siete usciti di testa tutti
Gestire
Giuseppe Scano Fabio Evangelista io non hio detto che uno non possa decidere di fare con iol proprio corpo . ma le motivazioni con cui si spiega tale scelta che è quella discriminatoria , non il rifiuto in se
le  altre  eventuali discussioni le  può leggere     qui  sempre  che  tina  non   rimuova  o metta   l'opzione  nascondi il post  
  ecco l'articolo in in questione  tratto da http://www.giornalettismo.com/archives/2642604/august-ames-pornostar-suicidio-omofobia riportato da  www.blog-news.it/
August Ames
 | 

PORNOSTAR ACCUSATA DI OMOFOBIA SI TOGLIE LA VITA: «RIFIUTÒ DI GIRARE SCENA CON ATTORE GAY PER TIMORE HIV»


Si sarebbe rifiutata di girare una scena hard con un attore che, in passato, aveva collaborato per pellicole hard omosessuali. August Ames, pseudonimo di Mercedes Grabowski, una famosa pornostar canadese di 23 anni si è tolta la vita perché non avrebbe retto alle accuse di essere omofobi che le sono state rivolte in rete e non solo.
AUGUST AMES, LE RAGIONI DEL GESTO
La sua scelta di non girare una scena di sesso con un attore che in passato aveva recitato in film porno gay era stata motivata pubblicamente con il fatto di voler evitare di contrarre il virus HIV. Lo aveva scritto anche sui social network dove, a causa di questa sua presa di posizione, era stata bersaglio di critiche. In molti l’hanno accusata di essere omofoba e di discriminare gli omosessuali.
Le parole pesanti, gli insulti, le offese sono arrivati sia da parte di utenti dei social, sia da colleghi di lavoro. A commento del suo tweet «non metto in pericolo il mio corpo – avrebbe dichiarato in un successivo tweet -. Non so cosa fanno nella loro vita privata», le sono state rivolte frasi come «sei la donna più stupida che abbia mai incontrato in 15 anni di esperienza nel settore» da parte di un collega, oppure «puoi chiedere il preservativo, quindi non c’è assolutamente alcun motivo per discriminare», fino ad arrivare a un orrendo «chiedi scusa o ingoia cianuro».
AUGUST AMES, IL CORDOGLIO DELLA FAMIGLIA
Le circostanze della sua morte non sono ancora state confermate dalle autorità competenti, ma amici e parenti di August Ames non hanno dubbi circa la dinamica dei fatti. «Era la persona più gentile che abbia mai conosciuto e per me era tutto – ha dichiarato suo marito Kevin Moore alla rivista specializzata Adult Video News-. Per favore, vorremmo vivere come una questione privata questo momento difficile»