17/08/05

i tabu si possono rompere ,; quando la mkalattia

Oggi   recensisco  un sito http://simplicissimus.blogs.com/sclerati/  che  non è  trovato  nel mio  cazzeggiare  in rete  o  siti  e blog  di amici\che ( alcuni diventati  compagni di viaggio )  ma  un  stupendo blog  di una  nostra futura  compagna di viaggio   trovato in un commento a  un vostro post . Per  :1) fare una cosa   originale  che vada oltre la semplice e comune recensione  2) perchè  non trovo le parole adatte per descrivere  tale  argomento del blog  e le  sensazioni da esso suscitatemi , ho deciso di fare una intervista   all’autrice  stessa del blog  . L'unico   commento che  mi sento di fare  è :  che  a parlare di determinate  cose   sia  che si tratti di  piccolo paese come il  mio   posto in  determinate zone   del nostro paese sia chel'incontrario  ,  certi argomenti   vengono ancora  oggi  considerati  tabù  e per  parlarne  ci    vuole  un  animo forte  e  un fisico  bestiale come di ce l’omonima canzone  di  Luca  carboni  per  resistere agli effetti  fisici e  psicologici  che tale malattia comporta   .

 Ma adesso  bado alle ciance  e   via  all’intervista  all’autrice  .

 

1) come mai hai deciso di  chiamare il tuo  blog   sclerati  ?  e non  sclerosi?

Sclerati perchè significa anche PAZZI, e infondo lo sono :-) Se avessi  scritto sclerosi, sarebbe diventata una cosa molto pesante, e anche essendo un blog in cui si parla di malattia, infondo mi piace scherzare.

2) come mai  ,  visto che  di solito    chi ha  la   sclerosi   multipla  o  ha  un familiare  con tale malattia   non  > ne  parlano   volentieri  ,   hai deciso di parlarne    e di  farne  un  blog  ?

Io adoro scrivere, e dato che prima avevo un blog che ho lasciato  incompiuto... ho aperto questo nuovo, in cui parlo sempre di me e della mia migliore amica " la stronzetta " che mi accompagnerà per il resto dei miei giorni.

3) come  mai   se  nel blog precedente  annunciavi : << La vecchia Jyulia (  è  morta e sepolta oramai.... ma ne è rinata una nuova... che non avrà nessun  diario scritto, ma solo tutto concentrato nella sua tasta come tanti ricordi  ammucchiati uno sull'altro. Vi ringrazio per avermi seguito in questi anni e  per le numerose email speditemi, ma ora ho bisogno di un cambiamento, definitivo! Un taglio netto a tutto cio' che mi fa male.... >>  è adesso hai fatto un nuovo  blog  in cui invece parli di  ciò che ti fa soffrire  ?

La mia malattia non mi fa soffrire l'ho accettata da subito e ora ci convivo nel migliore dei modi, ringraziando Dio tra meno di 2 mesi formero' la mia famiglia, cioè mi sposo... e la mia vita sarà ancora + serena, e se nasceranno problemi di sicuro li affrontero' con il mio compagno nel migliore dei modi.

4) come hai desistito da tale  proposito suicida di cui parlavi sempre nel precedente  blog   ? << Sono stanca.. di me... della mia vita... di soffrire sempre... voglio morire... >>

Tutti abbiamo dei momenti negativi, e tutti pensiamo al suicidio, ne sono sicuro, come ho detto prima è solo un pensiero passeggero, uno come tanti altri.

5) Divento marzulliano :

A )  la domanda che temevi che ti facessi... e la risposta naturalmente.

La domanda che temevo... "Come ti senti a 26 anni a sopportare tutto questo?" la mia risposta " E' la mia forza interiore che me lo permette di fare, sono caduta tante volte e ogni volta mi sono rialzata da sola!"

B)  invertiamo le parti: la domanda mi faresti .Come mai hai deciso di intervistare proprio me per prima?

Perché , come  ho già detto  nell’introduzione  ,  il tuo sito mi ha  “ scioccato "   e  poi  perché  volevo  fare una cosa diversa    dalle solite recensioni

6) qualcosa  d’aggiungere 

Da aggiungere solo un affettuoso abbraccio a tutte le persone che si sentono sole, la solitudine è la cosa + brutta che esiste al mondo peggio delle malattie... se volete scrivermi ben venga, sono qui ad ascoltarvi.

 

Sonio convito da questa intervista  ed in particolare  dall’ultima risposta  che   mi  , anzi ci darà  ,  un profondo arricchimento  culturale  e spirituale 

Con questo è tutto  alla  prossima intervista 

 

           

1 commento:

Anonimo ha detto...

I ҝnow this website ցives quality based content аnd additional material, іs therе
any otheг website which offerѕ ѕuch data іn quality?