22/09/19

a strasburgo si riduce un fenomeno complesso che è il 900 mettendo pericolosamente sullo sesso piani due crimini quello nazifascismo e quello comunismo diversi fra loro

quanta ignoranza pericolosa 
REPUBBLICA.IT
Il testo fa insorgere Laforgia e Pastorino (Leu): "Ignobile equiparazione". Il presidente dell'europarlamento Sassoli: "Ricordiamoci che 40

In un'unica riprovazione si accomunano oppressi ed oppressori, vittime e carnefici, invasori e liberatori, per di più ignorando lo spaventoso tributo di sangue pagato dai popoli dell'Unione Sovietica (più di 22 milioni di morti) e persino il simbolico evento della liberazione di Auschwitz da parte dell'Armata rossa. Davanti al crescente pericolo di nazifascismi, razzismi, nazionalismi, si sceglie una strada di lacerante divisione invece che di responsabile e rigorosa unità".è un testo confuso e contraddittorio.
non si costringe la storia dentro uno schema parlamentare al solo scopo di tirarla da tutte le parti per poi finire in uno strano ecumenismo dove tutto diventa simile. Non è vero , almeno non completamente , che la Seconda guerra mondiale nasce con il patto Molotov Ribbentropp, casomai le ragioni di fondo vanno ricercate nelle condizioni della pace punitiva di Versailles alla fine della Prima guerra mondiale. e nella complicità silenziosa con cui lo Stato liberale ha consentito lo sviluppo di contro il movimento operaio. << (.... da Massimiliano Smeriglio Tweet
Massimiliano Smeriglio @maxsmeriglio) Non l’ho votato perché in un documento così non si può non affrontare sul serio la Shoah, cioè la volontà di sterminio degli appartenenti alla religione ebraica, dei rom, dei sinti, degli omosessuali, degli oppositori politici. (... ) >>
le democrazie occidentali, le nostre, quelle nate nel ’45 devono ringraziare per la vittoria finale gli anglo americani, le formazioni partigiane, e l’Armata Rossa.Questa la verità storica.
Non sono mai stato filo sovietico, anche se ho una formazione da guerra fredda ( nonni paterni fascisti e clerico fascisti ne materni cattolici sociali ., padre e zio sinistra extraparlamentare servire il popolo e potere operaio quelli paterni , materni cattolici candidati come indipendenti con il pci ) . Il mi sono formato da da culture cattolici progressista e libertarie, ho gioito alla caduta del muro ( anche se avevo 13 anni ) , ho manifestato contro Tienanmen, critico come kean loach del film terra e liberta e la fattoria degli animali di Orwell  il socialismo reale e i suoi orrori ma tutto questo non c’entra nulla con il giudizio politico e storico su inizio e fine della Seconda guerra mondiale.
E questa attenzione la dobbiamo a noi stessi per camminare a schiena dritta e la dobbiamo ai milioni di caduti che si sono battuti per fermare e sconfiggere Hitler e Mussolini.
E poi siamo in Italia e per noi il nazifascismo è stato Marzabotto, via Tasso, le Fosse Ardeatine. Mentre socialisti e comunisti hanno scritto insieme ad altri la Costituzione repubblicana e hanno costruito giorno dopo giorno la nostra democrazia.


Qui  ok denunciare  gli orrori  delle  due ideologie   che hanno caratterizzato  il secolo scorso  ma con dei distinguo   e   contestualizzandoli ed  non a random 

Nessun commento: