25/12/05

Pesco il jolly

Oggi non ho niente di triste da scrivere e niente di allegro, quindi l'unico jolly che posso ripescare è un augurio di buone feste "nasalizie" (come in futurama). Il mio augurio è che tutti me compreso imparino sempre di più a non farsi incantare dall'esterno. Nei pacchi della vita non conta tanto il nastro utilizzato o la carta che li racchiudono, apriamoli e godiamoceli come vengono, tutto è dono, anche le cose brutte e tristi ci fanno maturare. Avvolte non dipende da noi che il prezzo di questa lezione sia troppo alto e assurdo, quindi cerchiamo anche se non ne abbiamo la forza di trarne qualcosa di buono che ci faccia crescere un briciolo di più. Buono e cattivo sono due facce della stessa medaglia, anche se uscisse cattivo, bara e gira la moneta una volta di più!

Nessun commento: