14/10/05

Senza titolo 886



il centro  storico ( o  almeno quello che ne rimane  )  della mia cittadina diventa il set di una fiction . Infatti la produzione di «Frontiera» (Rai1) cerca in città molte comparse Comunque vi terrò informati di eventuali sviluppi

tratto in parte dalla nuova  sardegna 
cronaca locale del 13\10\2005
TEMPIO. Si cercano comparse. Parte la selezione in vista della formazione del cast della fiction «Frontiera» di Rai Uno che fra breve sarà girata a Tempio. Il centro della città infatti vede i suoi spazi pubblicitari tappezzati di manifesti che danno notizia della prossima produzione televisiva e invitano gli interessati a partecipare alla selezione dei figuranti. Il casting è in programma domenica nel chiostro dell’Ex convento degli Scolopi, dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30. Invitati a presentarsi uomini dai 18 ai 70 anni, preferibilmente dotati di barba e baffi, e quindi dai 18 ai 25 per raffigurare militari dell’Esercito Regio e Carabinieri Reali. E inoltre donne dai 18 ai 70 anni con capelli lungi e senza tinture. Infine bambini e bambine, dai 6 agli 11 anni. E’ ipotizzabile una massiccia partecipazione di aspiranti. Già dalla comparsa delle prime notizie sulla lavorazione in città dell’opera tv e sulla possibilità che avrebbe richiesto un gran numero di generici, erano stati in tanti a entrare in fibrillazione in vista di un’eventuale «scritturazione». E ciò sotto una duplice spinta: le ingenue velleità di ritrovarsi in qualche misura partecipe di un evento televisivo e la più prosaica possibilità di ritirare cash, a fine giornata, un compenso per un lavoro tutto sommato divertente. Nel contempo i manifesti che con foto d’epoca reclamizzano la selezione dei figuranti permettono anche di saperne di più sulla fiction di RaiUno che sarà girata prevalentemente a Tempio. Qui infatti gli esperti della «location» inviati dalla produzione avrebbero trovato i luoghi più adatti ll’ambientazione urbana della vicenda da traformare in immagini per la la televisione. Una vicenda tutta sarda, da collocare storicamente, a cavallo fra Ottocento e Novecento e alla cui sceneggiatura, accanto a Franco Bernini il regista, ha partecipato lo scrittore Marcello Fois. Alquanto evocativo appare pertanto il titolo : «Frontiera». Per la lavorazione della fiction, prodotta da Gabriele Andreoli e che avrà come interprete principale Fabrizio Gifuni, il recente De Gasperi televisivo, a Tempio c’è comprensibilmente grande attesa. Hanno accolto con grande favore, assicurando disponibilità e sostegno, gli amministratori comunali. I quali intravvedono, al di là di ogni altra ricaduta economica per la città, un grande ritorno in fatto d’immagine e di promozione in senso turistico . Sarà infatti il corso e altri scorci del centro cittadino [ o almeno di quello che non è  sato guastato  dalle speculazioni edilizie   che ne  hanno distrutto  un  parte  abbastanza notevole  del suo panorama   e  anche deturpato anzi chè  valorizzarlo ]   nel look opportunamente riportati indietro di un secolo, a fare da sfondo al dipanarsi della vicenda narrata. Sono in trepida attesa tutti coloro che sperano di esser scritturati come lavoranti. C’è infine curiosità da parte di tutti gli altri. Per un evento che vivacizzerà la città per diverse  settimane 


P.s


per chi volesse  conoscere la mia cittadina oltree ai miei post   " lettari  "  può anche consultare   questi siti  qui  e le  due  riviste  culturali 


Nessun commento: