16/12/12

come sopravvivere al natale e alle sue feste puntata 9 i regali last minute

 Man mano che  faccio ricerche  per  la  guida  di quest'anno  mi vengono in mente   aggiornamenti sui  precedenti   post  .Ma  per  non tediare nessuno\a  n on tanto del blog  ma  anche  e soprattutto  dei contatti di  : twittewer , facebook ,  di plus.google.com  sui cui condivido  i post  , quindi  aggiungo  qui  come   come  nuova  puntata  .l'ulteriore  aggiornamento   della puntata regali  .
 Ma prima  d'iniziare , visto che siamo  sempre  più vicini ( mancano  9\8 giorni  ) a natale  , voglio farvi un  personale  regalo  . 


Per  chi  ha  tempo  , ma  è disorientato dalla pubblicità   ecco  alcuni consigli che  ho trovato in rete  e  posso essere  letti  da chi non avesse voglia  o tempo di  andare  a leggersi  le puntate precedenti  della  guida    di quest'anno riguardanti appunto i regali   ( I  II )  o  vuole  altre dritte  ecco  qui  un url  interessante


Ora  dopo  questa premessa   veniamo   invece all'argomento del post  ovvero   a chi  è last minute


Natale  è  ormai  è  alle  porte  e  a  volte   capita che   si facciano    (  a  volte  è successo  anche al   sottoscritto  )      regali   last minute  , per mancanza  di tempo  o  di  €  o perchè invitati o  a prendere un te  \  u caffè  o  a pranzo  o cena    d'amici o  amici  d'amici.
Come  non farsi fregare dalla fretta  e come  risolvere  tale  inconveniente ? 
La  risposta  alla prima  domanda  viene da  qui un buon url Per non farsi fregare .  Invece la   risposta  alla seconda  domanda   è  ..... alt  fermi  tutti , stavo dimenticando  il sito   http://bambino.donnamoderna.com/natale/regali-last-minute/  da cui  ho preso ispirazione  per il post  d'oggi  ....  semplicissimo  e talmente  ovvio  , ma spesso  le  soluzioni più  ovvie e strampalate  sono  ,  le migliori in caso di crisi  economica  e  d'idee .
Certo, ormai il Natale  praticamente non hai più scuse: con un click si compra e si invia qualsiasi cosa. Tuttavia, se sei una mamma o un papà indaffarato  (  e non solo  ) con il doppio  e triplo  lavoro  è per  accontentare tutti gli stravizi dei  figli ne  ho  già parlato qui  nel  post  crisi e sprechi    )  è più che possibile che ti sia sfuggito un parente o un amico dalla lista. Allora, come non non farsi  fregare   e\o rimediare?  ecco  alcune semplici mosse forse banali  ed ovvie  \  scontante  , fate voi , ma  che  a me  sono  state  utili  in più  occasioni  non  solo  nel last minute



l’edicola è un luogo sottovalutato (  almeno per il momento )  che  può essere usato  oltre  che  nel caso  del post  d'oggi   anche  se  si è  accorto  d'idee. Infatti le  edicole  stanno diventando sempre  più (  e pocoi  manca   che si fondano  o le superino  )

come  librerie e  negozi  di musica , e  quindi  puoi trovarci   , qualcosa  anche  di economico   come  libri  , film ,  cartoni  per  bambini  ,  serie  tv  . Tale  Inoltre se  hai molta confidenza  con l'edicolante  ( altrimenti   puoi sempre  fare  tu  a casa  il pacco e togliere l'adesivo con il   prezzo  )   chiedere  se   di farti vedere   nei  " rimasugli " cioè materiale  che sta restituendo indietro alla distribuzione o che  non può più restituire  e può mettere  di nuovo in vendita  e magari farti  fare  dopo averli tolti dall’imballaggio (occhio all'adesivo dell’offerta speciale) potrà persino farti una confezione regalo (in tal caso merita un vin brulé come regalo  smiley ).Oppure   sempre  in edicola , anche se secondo me  sono delle  ..... ovviamente  secondo me   poi  i gusti  sono  gusti   ,  dei cofanetti di trasmissioni tipo Clerici e  company  http://www.cofanetticheregalo.it/

Fai   da  te
Se sai  cucinare  o  hai la passione per  la cucina   cucinare, una bella scatola di biscotti natalizi o una torta in tema risolveranno velocemente il problema (ti mancano le formine? cerca tra i mille accessori del didò dei tuoi figli).
Non sai cucinare? Fiondati al supermercato o ai centri  commerciali . Infatti quest'ultimi  Oltre ad avere una sezione «edicola», molti super e iper sono forniti di reparti profumeria, reparti giocattolo, cesti pronti per l’occasione.


Preferisci regalare qualcosa di utile? Pantofole a volontà, allora. Colorate per i piccoli e classiche per lo zio. Ma se proprio non vuoi sbilanciarti, opta per un buono regalo. Lo consegnerai direttamente alla mamma, nel caso  dei pargoli, o lo confezionerai con una bustina natalizia (in casa ce ne sono solo di bianche? disegna palline rosse e verdi e il gioco è fatto). Oppure  se  te  la cavi con il bricolage o simili  puoi crearlo  da   da te (  ecco alcuni esempi di  fai da  te il primo oppure dei  guanti per i cellulari touchscreen  fatti   da  te  vedi qui  come   ) . Se  invece  oltre  ad essere  " esperto "  del fai da te  sei anche un tipo\a  ingegnoso  e poco schizzinoso   c'è la tecnica    '"upcycling" dove   i rifiuti sono intercettati prima che vengano gettati via e trasformati in maniera creativa in cose utili potete
trovare  in questo libro  ( foto a  destra  )  " e scoprirete come trasformare una valigia in un armadietto per bagno, vecchie riviste in uno sgabello e perfino come arredare un intero trilocale con mobili e oggetti costruiti con le vostre mani usando materiali di recupero insomma  delle proposte  carine  ed originali  e  le istruzioni  per  costruirle  a  costo  zero o con pochissimi euro  . qui e  qui ulteriori  dettagli \ news  sul  libro in questione e la  sua  autrice     . Se  non vi basta  ecco altri siti   sul fai da  te
1 ) regali fai da te tante idee per amicci\che e famiglia

Cestini  di natale    potete crearli voi  ecco come  : <<  (....)  
il “cesto natalizio fai da te” consente un notevole risparmio rispetto al prezzo che pagheremo comprandolo già confezionato, inoltre, le ceste già fatte sono, sì, più comode, ma quelle fai da te si adattano ai gusti di chi le riceverà, quindi saranno, sicuramente, più apprezzate.
C’è solo una cosa da non dimenticare: organizziamoci per tempo! Il primo step è pensare cosa vogliamo metterci dentro. Possiamo scegliere di fare un cesto dolce, un cesto salato o uno misto (che è quello più gradito).Pensiamo alla famiglia che lo riceverà e scegliamo anche, in relazione a questo, le quantità. Se regaliamo il cesto alla zia single, è inutile metterci un pandoro grande o un salame grande, è molto più intelligente ridurre le dimensioni e preferire la varietà. Se lo regaliamo ad una famiglia di cinque persone, scegliamo le quantità adatte, tipo 500 g di pasta, un salame grande… e così via…




Per scegliere cosa mettere nel cesto, possiamo dare spazio alla fantasia, immancabile il panettone o il pandoro (da scegliere in base ai gusti), una bottiglia di spumante, il tradizionale cotechino e le lenticchie, il torrone, la frutta ed i fichi secchi. Possiamo continuare sulla scia dolciastra mettendo i marron glassè, gli amaretti, i cioccolatini, barrette di cioccolato, vasetti di marmellata… oppure seguire la via del salato e mettere salame, taralli, speck, forme di formaggio (parmigiano, auricchio), caffè, olio, zucchero, aceto balsamico, antipasti e contorni sottolio  la pasta fresca, una bella bottiglia di vino dolce o da tavola. Se ne siamo capaci, possiamo preparare qualcosa noi, una torta al miele, un vasetto di marmellata, la pasta fresca.
Insomma, la scelta è davvero tanta! Occhio, però all'acquisto dei prodotti, consultate i volantini degli sconti e delle offerte che ci sono dei supermercati e selezionate i prodotti da acquistare in offerta !
Se il cesto è indirizzato a persone che vivono fuori, sarebbe carino riempirlo con prodotti tipici della loro terra, una coppia di napoletani che vivono a Bologna, gradirebbe molto un cesto con i prodotti tipici campani, come due siciliani che vivono a Milano gradirebbero un cesto con prodotti tipici siculi. Lo stesso discorso vale se abbiamo un amico di un’altra città, magari conosciuto in vacanza, sarebbe bello inviargli un cesto con i prodotti tipici della nostra terra.(....  continua  in questo  post di  http://lotto-mery5-e-claufont.forumfree.it/ con  altri  suggerimenti  e su come  farvelo  da  soli  )  
Se nel caso decideste  di comprarlo online   ecco qui  un buon sito http://www.italianfooddirect.it  con dei  buoni prodotti biologici oppure potete provare quest'altro  http://www.regalifacili.it in particolare  la sezione  cesti di natale  che  contiene  anche dei buoni link di negozi  online specializzati in cestini natalizi  
Un consiglio  , però   evitate  se  è possibile  d'abbondare nel contenuto  perchè a natale  si  è già carichi di  cibi  in abbondanza  a meno che  ... decidiate  di regalare , possono  sempre risultare utili dopo  le  grandi mangiate  fra  una  festa  e l'altra  , pacchi  di natale  " dietetici "  Ecco cosa metterci   : <<   tisane: ottime per disintossicarsi dopo le i pasti succulenti delle feste. Ti consiglio quelle a base di Tarassaco e ribes rosso per facilitare il drenaggio dei liquidi, quelle al finocchio per ridurre i gas intestinali e migliorare la motilità intestinale o quelle all'anice e liquirizia con proprietà digestive.Insieme alle tisane ho inserito le confetture di marmellata bio alle arance e ai frutti di bosco per deliziare la colazione, spalmate su due fette biscottate.
marmellata di arance
marmellata di arance










In altri cesti ho optato per il miele al posto della marmellata, che per le sue proprietà nutritive protegge e disintossica il fegato. 

frutta secca
frutta  secca 

Immancabile in un cesto che ha lo scopo di disintossicare è il thè verde, ottimo alleato nell'eliminazione delle tossine e infine un sacchetto di frutta secca, che è ricca di omega 3 e una tavoletta di cioccolato fondente! >> ( da  http://www.bigodino.it/benessere/  ) 

Fiori e piante  .  un ottimo regalo  . Ma non limnitatevi  solo  alle classiche   stelle  di natale  o  i  ciclamini i rossi  in quanto  essi  posso essere  visto  la  loro  durata  ( il  ciclamino  fino ad  aprile\ maggio  e  l'Euphorbia pulcherrima nota meglio    come  Stella di Natale  (  foto  a  sinistra  )  
 tutto l'anno    essendo  una pianta   acclimatata    inverno \ prima primavera si tiene  al  caldo  dentro casa  davanti calorifero  e  primavera\  d'estate  fuori   in pieno sole   e poi  di nuovo  in autunno  al caldo (  qui ulteriori news su co,e  curarla   )  .  Molti fiorai offrono la possibilità  la  possibilità di richiedere composizioni personalizzabili  ( nel video sotto un esempio   qui  un esempio ) ed  anche  molto carine  e belle 







Se  sei pigro   c'è il web li  si possono scegliere offerte scontatissime , perchè ormai è natale e  trovi  offertissime  o  addirittura  gente  che mette ebay i regali non graditi    che ha ricevuto  .
Potrai scegliere buoni regalo, app per smartphone e tablet, cd, libri (non dimentichiamo gli eBook). Come? Tuo zio colleziona solo modellini di aereoplani? Fiondati su eBay, prenota l’oggetto e poi avvisa lo zio che è in arrivo una sorpresa per lui da molto lontano e quindi ci metterà qualche giorno in più. Devi solo  cercare  un cartoncino, dei colori, una poesia di natale e realizza piccole cornici decorative con le impronte delle loro manine, i piccoli pollici, le foto di famiglia. Otterrai occhi lucidi e tanta gratitudine.
Oppure    se  non sei  creativo  , non sai
  improvvisare o semplicemente  vuoi stupire  \  essere  originale  puoi  far scrivere  magari  dandogli tu  dei suggerimenti  o  foto  o  altro    http://www.sentieridicarta.it/le-vostre-storie-personalizzate  ( costo max  30\40  € )  oppure  create  un video  con le vostre foto  più belle da regalare al  fidanzato\a  \  compagno\a  oppure  a  degli sposi  o  a parenti lontani   qui come fare  (  i primi tre risultati   ) oppure  un calendario  fatto dai  con delle foto  sotto i due  video  su  come  fare   come fare









Se non ti basta  ecco alcuni siti  per  per   Regali last minute (   che  generalmente possono,  almeno a me  quelle poche  volte    che mi sono trovato  in questa situazione mi  capitato, anche risultare piacevoli  cioè  potete  avere delle botte  di ....  culo ..... ops  fortuna  oppure  conoscete benissimo i gusti di lei o lui o loro  qualora  si tratta di un regalo collettivo  ) eccone alcuni siti


oppure  estrema ratio del last minute sono  : Il riciclo ( poco etico  secondo alcuni  etico secondo altri . l'importante  è , esperienza  personale  ,  che sia fatto con garbo e con il cuore  vedi anche le  guide  del 2010 e del 2011 e la puntata di quest'anno   sui regali ) ma  devi essere  o all'ultimo stadio  \  spiaggia  oppure  privo di  fantasia  oppure saper  usare bene il cuore  e la mente   in modo  da  evitare figuracce   e   di fare lo sgradito .  Ecco   come fare  secondo  questa  guida  del  sito  di  ferderconsumatorigiovani.it   : 

(... )    L’ostacolo più grosso è la paura di offendere chi vi ha fatto il regalo sbagliato. Giusto mettere i rapporti umani prima dei capricci, ma sarebbe altrettanto giusto mettere l’onestà alla base dei rapporti umani, magari aiutandosi con un pizzico di diplomazia: “Cara, il maglione blu che mi hai donato era perfetto per la taglia e di ottima lana. Il modello era proprio quello che volevo e ti ringrazio per aver azzeccato il regalo. L’ho cambiato con uno verde solo per abbinarlo alla camicetta che ho ricevuto dalla zia Carmelina.”
Se  abitate a Venezia, Mestre, Matelica,  Rovereto o Rivignano mettete i regali sbagliati nei cassonetti dei Rifiuti con Affetto. Dotato di ante scorrevoli trasparenti e di interni suddivisi in mensole, permette di posizionare al suo interno gli oggetti “rifiutati con affetto”. Attingendo dall’idea di vetrina, si crea una nuova relazione tra l’interno e l’esterno del cassonetto : l’azione del “buttar via” e quella del “rovistare” si trasformano in un “lascia e prendi”. Il luogo del “rifiuto” per eccellenza diventa punto di scambio tra oggetti che riacquistano utilità e occasione di incontro tra persone che si “riaffezionano”. Potreste trovare qualcosa di vostro gusto lasciata lì per voi da uno sconosciuto.
Il regalo di rimbalzo. Se conoscete qualcuno a cui quella cosa serve, dategliela subito. Perché aspettare il prossimo Natale, quando potete far arrivare subito a destinazione un oggetto che qualcun altro potrebbe usare? Non fatevi fermare dalla scusa che a quella persona avete già fatto un pensiero: la generosità non dovrebbe conoscere misura!


Se avete lo scontrino, cambiatelo dove è stato comprato. In questi giorni molti negozi permettono i cambi di taglia, di colore e talvolta anche di oggetto se gli riportate quello che non vi va. Accettano i resi per indurvi a curiosare tra gli scaffali sperando di vendervi anche altro, ovvio.
Se non avete voglia di uscire di casa, vendetelo o barattatelo on line.  Esistono diversi  siti di baratti tra privati dove si possono accettare offerte o specificare che cosa  si vuole in cambio del proprio oggetto.
Uno Swap party è una festa in cui tutti portano qualcosa da scambiare. Si fa in casa, tra amici, o in un posto pubblico (dove rischiate un po’ di più di essere scoperti). E’ anche un modo divertente di far fuori i dolci avanzati e di ridere con gli amici dei regali sbagliati.
I mercatini di beneficenza, le collette missionarie e le raccolte umanitarie sono altri ottimi posti dove consegnare di tutto. Di solito trovate luoghi e date nei giornali locali o fuori dalle parrocchie.
Lo scatolone dei riciclandi (ovvero il luogo di raccolta degli articoli da regalo per occasioni future) funziona bene se vi ricorderete di attaccare ad ogni oggetto un biglietto con nome del donatore e data di ricevimento.
Chi vi dice che riciclare è da poveracci lo dice per guadagnare facendo leva sul giudizio che potreste ricevere dagli altri. Posto che del giudizio altrui potete anche farne a meno, ricordate che ci sono molti più ambientalisti sotto copertura di quanto si immagini . Ecco  ulteriori consigli    
 i Soldi (  $ € )   In Italia regalare soldi è considerato spesso un tabù. Negli Stati Uniti invece è normalissimo che anche a bambini vengano donate piccole o grandi cifre di danaro (a partire dai 5 dollari!), tanto che esistono appositi biglietti-dono con la taschina.Certo  non è molto  é carino... il regalo di Natale é anche sorpresa.... regalare soldi secondo me é un pò triste... anche se risulta di sicuro utile per chi lo riceve, ma non penso che dia emozioni....non è molto elegante, ed   secondo questa  esperienza di   http://virginialess.wordpress.com  è diseducativo   : <<  Sempre a proposito di regali natalizi, periodicamente mi pongo la domanda sull'opportunità di dare soldi ai nipoti, in questa come in altre ricorrenze, tipo compleanni o promozioni. A quelli già un po’ grandicelli, si capisce, i quali assurgeranno, in certa misura, a “consumatori autonomi”.
Personalmente non sono favorevolissima e preferisco trovare qualcosa di gradito, dopo averne un po’ parlato con loro: penso, così facendo, di rendere meno impersonale il rapporto. Magari sbaglio e preferirebbero sbrigarsela da soli.
L’origine del pregiudizio sulle elargizioni in moneta è la scenetta alla quale ho assistito tanti anni fa, quando ero soltanto mamma.
Negozio di giocattoli: “Mamma, perché non mi compri XY che si vede sempre in TV? ” ” Ma piantala, te l’ho detto che XY è una cavolata e costa pure un botto! Dovessimo comprare tutta la pubblicità…”  Allora me la compro con i miei soldi, quelli che mi ha dato nonno! ” Non mi è sembrato molto educativo…. >>
Ma  per i ragazzini\nipoti\ pronipoti\  figli\e 'amici  è uitile  sia  che  li  ricevano  sia   perchè  ti  tolgono dall'imbarazzo  nel scervellarti  nello scegliere il regalo  per una persona che vedi si  e  no  due  volte  all'anno  ( almeno nel mio caso  , in quanto  abitano  a Torino   e ritornano  in sardegna una \  due  volte  nel corso dell'anno )  . Infatti  << Almeno puoi farci cio che vuoitipo per farvi un esempio l'anno scorso mio cugino si è comprato la xbox 360 con un controller non avevagiochi che fanno gli regalano un altro controller io per tenerezza gli ho comprato due giochi però era rimasto di m.... quando ha visto cosa eral il regalo dei miei zii anche ha me è successo forse può sembrare stupido ma vi assicuro che se ci sono persone che chiedono che ne so videogiochi ecc e quelli ti regalano una sciarpa ci rimani di m....... lo so che è il pensiero che conta ma però almeno sai tu che comprare >>  da  un commento a questa discussione  su it.ansewers.yahoo.com
L'interrogativo  che  ci si  pone  è A Natale qualcuno potrebbe gradire doni in danaro o equivalenti, ma chi, e soprattutto, in che forma ?
Cominciamo dalle persone che si prendono cura di noi: i  baristi  del nostro baretto  ( più  d'uno se  ne  frequenti  come me   per contraccambiare   se  sono tuoi clienti   o   se non  vuoi offendere nessuno\a   dei tuoi amici  )   il portiere ( se  abiti in un condominio   che  ancora  lo ha  ) , le lavoranti di parrucchiere ed estetiste,  il  tuo barbiere  ,ecc
Di solito io quando non lascio la mancia tutte le volte, preferisco dare un bigliettino natalizio con una piccola somma in occasione del Natale (di solito, 10 euro), alle persone che lavorano nei locali che frequento quasi quotidianamente.
Per i parenti, regali in danaro di solito sono graditi ai più giovani ( anche  se  ancora  non ho nipoti  diretti  , se  non d'intrattura   figli di cugini di orimo e secondo  grado  ) , che ancora non hanno un reddito proprio; potrebbero essere offensivi per chi già lavora. Quindi ai cuginetti, ben vengano regali in danaro, ma anche ricariche telefoniche, che per loro sono preziosissime ( anche  se   non è  il mio caso  visto che hanno  7  anni  )  .
Se invece qualche parente sta ristrutturando casa, si può optare per una carta regalo di una catena di magazzini, o, se si è in stretta confidenza, si può regalare una prepagata. Le carte regalo sono comode anche per le librerie, i negozi di elettrodomestici e di cosmetici.
Mai regalare danaro o carte a professionisti o  loro dipendenti  di cui abbiamo pagato le prestazioni; sdebitiamoci, se ne sentiamo il dovere, con un oggetto di arredamento, un cesto o un libro 
 Non so che altro dire   che  augurarvi (  e riaugurare )  buon natale sia  con questo video tratto  dalla  famosa  serie tv  South Park



( cosi non offendo  nessuna  fede   \  culto  )  e    con questo  perchè  cari   amici\che  l'uomo  non è  solo un pezzo di legno

   Ma  poiché scommetto   che le  donne  m'assaliranno e taceranno   di sessismo  , per  par condicio ecco  una   foto  anche  per   loro

 per  il resto della  guida   vi rimando    a dopo  le  tre  giornate  . Il  tempo  cosi di riorganizzare  le idee  ( vedi  prima puntata  and   introduzione alla  guida  di quest'anno )   e  passare  alla 2 parte   della  guida   come riprendersi  dal natale  e affrontare il capodanno   e le altre feste del periodo natalizio che si concludono appunto   con l'epifania che tutte le feste si porta  via  . 

 buon  natale  , la  rubrica  continua dopo la pausa del 24-25-26

Nessun commento: