08/12/10

come sopravvivere al natale V puntata i regali e il riclo degli anni passati e non

                                

Fra  i vari post natalizi  che   ho scritto e sto  scrivendo     questo   è quello (   almeno  è  uno d'essi )   che  ricalca  maggiormente la mia esperienza   ed il mio modo di vedere il mondo    e doi viverciin esso  .
In questo post   cercherò , spero di riuscirci  , di differenziarmi dai consigli  di cui iniziano  a comparire  negli  inserti\ allegati  ed  articoli della carta  stampata  ( quotidiani compresi )  e  della  tv  .




Inizio il post  con il classico dilemma  Riciclo Si  o Riciclo No  nei regali e  dei regali spiegando ( se  qualcuno\a  è contro sia  che sia  coerentemente  ed irreprensibilmente  sia in  maniera  ipocrita  capita  che dti dica  che sei  poco umano e cafone perché fai questo  , ma  poi lo fa  lui \ lei stesso , me  lo faccia notare   mi farebbe piacere sentire   il loro punto di vista  )  spiegando   perchè riciclo

l'iniziativa  di www.rifiutoconaffetto.it







Purtroppo questo capitalismo sempre più ingordo fa  si che  cambi  in peggio  anche il modo  classico  di riciclare il regalo - Se  fino o a qualche anno fa i più previdenti si annotavano diligentemente su un quadernino segreto (o mimetizzato da pro memoria per inviare biglietti di ringraziamento) l’accoppiata oggetto e donatore, in modo da poter poi riciclare il regalo destinandolo a qualcun altro senza rischiare figuracce, da    un paio  d'anni  sembra  che e la gente stia facendo largo uso di e-bay per monetizzare i regali sgraditi e si parla di 88.000 regali sgraditi, non pochi, direi!In particolare maglioni, cravatte e pigiami, soprammobili e (purtroppo) libri. Purtroppo perché i libri sono belle cose, peccato che chi sceglie il libro a  volte  non sempre riesce ad azzeccare gli interessi e i gusti del destinatario) .
 Ma  nonostante  questo  una ricerca di Reserch International salta fuori che gli uomini rivendono, mentre le donne offrono in beneficenza quello che non vogliono tenere. La maggior parte delle persone però si tiene anche gli oggetti che non usa, accumulandoli in casa in attesa di ispirazioni.
 "La crisi incide - dichiara il Presidente dell'Adoc Carlo Pileri - perché diminuendo la capacita di spesa delle famiglie anche la qualità e la fantasia nello scegliere i regali ne risentono. Per cui la voglia di riciclare cresce sia per liberarsi di regali poco graditi ma anche per risparmiare la spesa di un regalo da fare o addirittura per guadagnarci vendendo su E-Bay, nei siti di scambio o nei mercatini regali doppi o non utili." "In fondo - conclude Pileri - la pratica del riciclo, se non cade nel cattivo gusto, può essere un sistema giusto per evitare sprechi, e un buon cesto alimentare riciclato, può tante volte far felici persone che non se lo potrebbero permettere."
L’idea di disfarsi del vecchio, del rotto e dell’inutile in questo momento dell’anno è antica. Ormai non si buttano più gli oggetti dalla finestra, ma il concetto di lasciar spazio al nuovo, alla primavera, è sempre lì. Trovo molto carino il trasformare questa “purificazione” del proprio spazio vitale in un atto intelligente, non in una ulteriore produzione di rifiuti. Voi   come  mi comportate  Rivendete, ri-regalate, buttate via, mettete da parte, facendo buon viso a cattivo  gioco  , offrite in beneficenza o che altro ?
 Io riciclo , anche se non sempre  ifatti queto è il primo  natale  in cui riclo  meno  perchè cambiare i regali sbagliati, inutili o doppi è cosa buona e giusta. E’ ecologico perché riduce i doppioni (non vi comprate il maglione verde se potete averlo dando indietro quello blu), riduce lo spazio occupato (non vi servirà un armadio più capiente, da mettere in una casa più grande, se darete via quello che vi ingombra senza esservi utile) e limita i rifiuti , lo spreco di risorse   (ok, non vi piace, ma è nuovo! Non ha senso buttarlo via!).
Ora  L’ostacolo più grosso è la paura di offendere chi vi ha fatto il regalo sbagliato.Se  sono  veri amici  , come  capita   a me  che  mi sgamano quasi subito non si dovrebbero offendere  e ci ridono su o fanno finta  di niente  . Ecco  cosa  suggerisce http://www.ecowiki.it più  precisamente  qui : <<  Giusto mettere i rapporti umani prima dei capricci, ma sarebbe altrettanto giusto mettere l’onestà alla base dei rapporti umani, magari aiutandosi con un pizzico di diplomazia: “Cara, il maglione blu che mi hai donato era perfetto per la taglia e di ottima lana. Il modello era proprio quello che volevo e ti ringrazio per aver azzeccato il regalo.>> oppure  se  volete  essere meno ipocriti  o e trovare una via  di mezzo sempre  dallo stesso sito   << L’ho cambiato con uno verde solo per abbinarlo alla camicetta che ho ricevuto dalla zia Carmelina.” >>  oppure come ho fatto io  qualche  anno fa  :   non m'andava  bene di taglia  e  l'ho passato a  ...  o  l'ho dato in beneficenza ,  comunque  era molto bello grazie .
Ecco i modi , quelli dopo  il 7  sono miei personali , dell sito citato prima  per  fare  un regalato riciclato

   1. Se abitate a Venezia, mettete i regali sbagliati nei cassonetti dei Rifiuti con affetto. Potreste trovare qualcosa di vostro gusto lasciata lì per voi da uno sconosciuto.
   2. Il regalo di rimbalzo. Se conoscete qualcuno a cui quella cosa serve, dategliela subito. Perché aspettare il prossimo Natale, quando potete far arrivare subito a destinazione un oggetto che qualcun altro potrebbe usare? Non fatevi fermare dalla scusa che a quella persona avete già fatto un pensiero: la generosità non dovrebbe conoscere misura!
   3. Se avete lo scontrino, cambiatelo dove è stato comprato. In questi giorni molti negozi permettono i cambi di taglia, di colore e talvolta anche di oggetto se gli riportate quello che non vi va. Accettano i resi per indurvi a curiosare tra gli scaffali sperando di vendervi anche altro, ovvio.
   4. Se non avete voglia di uscire di casa, vendetelo o barattatelo on line. E-bay immagino lo conosciate, per cui vi parlo solo di ZeroRelativo, un sito di baratti tra privati dove potete accettare offerte o specificare che cosa volete in cambio del vostro oggetto.
   5. Uno Swap party è una festa in cui tutti portano qualcosa da scambiare. Si fa in casa, tra amici, o in un posto pubblico (dove rischiate un po’ di più di essere scoperti). E’ anche un modo divertente di far fuori i dolci avanzati e di ridere con gli amici dei regali sbagliati.
   6. I mercatini di beneficenza, le collette missionarie e le raccolte umanitarie sono altri ottimi posti dove consegnare di tutto. Di solito trovate luoghi e date nei giornali locali o fuori dalle parrocchie.
   7. Lo scatolone dei riciclandi (ovvero il luogo di raccolta degli articoli da regalo per occasioni future) funziona bene se vi ricorderete di attaccare ad ogni oggetto un biglietto con nome del donatore e data di ricevimento.

8 . riferendomi  al punto 6   ai comitati \  cassi di feste   patronali che organizzano  pesche di beneficenza  , ma attenzione  che fra  gli organizzatori non ci sia qualche amico  o parente    che vi ha fatto il regalo che volete   liberarvi .
9 .  se è un doppione   tenetevi il regalo e regalate  il vostro  non ovviamente  ala stessa persona  oppure non  a breve  distanza ( compleanno , onomastico , laurea   , diploma  , ecc )


Ora  chi leggerà questo post  penserà  che io  faccia  un uso massiccio del riclo  , ma  ciò non  è completamente  vero  .
Studio l'umore  , gli eventi delle persone  ( matrimoni , nascite  ,  morti ecc ) che   gli stimoli a fare    un determinato passo . Ad esempio   quest'anno  ad  una coppia d'amici  che s'è sposata  due anni fa  , ma  che ancora non si  è decisa di fare un figlio ,  ho regalato due  romanzi ( non ricordo quale  , perchè è impacchettato    vista la mia abitudine  per non lasciarmi  influenzare   da pubblicità  , fretta  , ecc   di scegliere i  regali fra  ottobre  e  novembre  )   su tale tema  .

Per i regali  oltre  a riciclare  agisco cosi 

1 ) le  botteghe del mondo  \  del commercio equo , specie   i  cestini  di generi alimentari  ( spesso più buoni e  sani dei negozi   normali )  o  ottimi regali nell'artigianato , 
2)  l'edicola  spesso in edicola trovate   , in quanto i giornali  o in allegato o a  parte  ( ormai editano di tutto ) ,  buoni cd o  dvd  non più ristampati nei negozi normali  e buon prezzo o  a  gratis   ad  , esempio questo anno  regalerò   tutta  la discografia   della Nanni  a mia  madre  comprata  in edicola  ., oppure   a mio  " fratellino " ( il nipote di una nostra dipendente)  uno \ due  Sketboard  da dito materiali compresi (   skatterboad  , rampe  , ostacoli  ,  chiavi  ,  e  ruote  di riserva  )  allegati  ai numeri 2867-2870 di topolino usciti il mese  scorso
li trovate in vendita    in unica  confezione  qui su ebay
3)   lo scarico d'internet  di film e discografie  (  ovviamente  quando  è possibile, cioè quando : a) tengo un po' di € ., b)   quando uso il pc  d'amici o parenti che hano Xp /windos  o vista    visto che con linux  è un mezzo casino con molti siti , in siti legali ed  ufficiali  )
4)  regalo  quello  che  a me  è piaciuto  o mi ha colpito  ed ha per  me un significato particolare 
5) invito  o chiedo consiglio  alla persona   a cui devo fare  il  regalo  , in maniera indiretta   : <<  << non sò cosa  regalare  a  tua sorella   o  tuo fratello   , puo  venire  ad  aiutarmi a sceglierli un regalo ., o cosa mi consigli , codsa  li può essere utile o gradito   >> ..
6)  se  fate le spese   non necessariamente nel mese  di dicembre  con il proprio partner o amiche\ci    vedete  cosa   si compra  o su cosa vorrebbe  comprarsi  o  guarda  sospirando o con occhi scintillanti  le vetrine dei negozi  femminili ( gioiellerie  , abbigliamento) , ma  a che  d'altri ( librerie   , musica\  video  , ecc )
7) una cosa  che  vi avevano prestato magari anni fa   restituitela  sotto forma  di regalo di natale  

Non so  che altro dirvi   e quindi vi lascio con   degli url  se  nel caso no sapete  cosa regalare 

url  di regali equo solidali (  cioè prodotti provenienti dalle Cooperative Sociali, dal Commercio Equo e Solidale, dalle imprese nate dal Progetto Policoro e da quelle legate a produzioni biologiche o eco-compatibili, da Cooperative ed Associazioni impegnate nella lotta alle mafie ) e  non

Nessun commento: